Via Maspero, a fuoco il tetto di uno stabile abbandonato

Nel novembre scorso era stato teatro dell'uccisione di uno straniero, perito in conseguenza di una lite finita a colpi di cocci di bottiglia

Incendio in via Maspero nella casa abbandonata già teatro nel novembre scorso di un omicidio conseguenza di una lite fra stranieri finita a colpi di cocci di bottiglia. L’allarme è presso i vigili del fuoco di Varese è scattato verso le 14,30, nel giro di un’ora l’intervento è stato portato a termine senza particolari difficoltà. Le fiamme avevano aggredito parte del tetto e i pompieri hanno dovuto intervenire con pompa e autoscala per soffocarle. Sembra che al momento dell’incendio nessuno fosse presente: da identificare anche la causa. Come confermano residenti della zona, da molto tempo il luogo è noto come ritrovo per senza casa e sbandati: «Entrano anche dal retro dello stabile, però qui in genere non danno fastidio. È da parecchio che dovrebbero demolire, ma il tempo passa e non si fa nulla».
Sul posto, oltre ai pompieri, anche una pattuglia della Polizia di Stato e un volontario degli Angeli Urbani, che periodicamente controllano la situazione cercando di aiutare le persone senza fissa dimora e di prevenire ulteriori atti violenti. All’interno dello stabile, la situazione permane di estremo degrado.

Galleria fotografica

Via Maspero, brucia il tetto 4 di 13
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Luglio 2010
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Via Maspero, brucia il tetto 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.