Mons Stucchi si racconta agli studenti dell’Insubria

Ospite degli incontri organizzati al De Filippi, il Vescovo ha condiviso con i ragazzi dell'università il suo percorso di vita e di fede

mons luigi stucchi a cena con gli studenti«Teniate viva una coscienza limpida». Con questo consiglio di Mons. Luigi Stucchi si chiude il ciclo “Incontriamo l’Università” organizzato dai rappresentanti degli studenti dell’Insubria Patrick Tayoun e Giuseppe D’Aquaro, in collaborazione con l’Istituto “De Filippi”, con il contributo della commissione per le attività culturali e ricreative dell’ateneo varesino.

Il Vescovo di Varese ha raccontato a 70 studenti il percorso della sua vita, dall’infanzia ad oggi, tenendo sempre alta l’attenzione del pubblico, grazie ad aneddoti che ne hanno illustrato l’aspetto umano e alla straordinaria disponibilità con la quale ha risposto alle domande dei rappresentanti D’Aquaro e Tayoun.
Come i precedenti ospiti, l’assessore regionale Raffaele Cattaneo e il rettore dell’Insubria Renzo Dionigi, anche Mons. Luigi Stucchi è riuscito ad aprirsi agli studenti, creando un clima familiare che lo ha portato ad esporre con naturalezza i momenti fondamentali della sua giovinezza nei quali, nonostante molte difficoltà, ha scelto di intraprendere il cammino pastorale.
Grande soddisfazione anche da parte degli organizzatori: «Il successo di questi tre eventi e le tante richieste di partecipazione da parte della comunità studentesca ci invitano a rinnovare l’esperienza” dichiara Patrick Tayoun “con l’organizzazione di nuovi incontri con altri personaggi nel prossimo semestre. Gli studenti si aspettino nuove sorprese». Al termine della serata, Mons. Stucchi, ha voluto conoscere personalmente tutti i ragazzi che hanno partecipato all’incontro, dedicando loro una conversazione e una foto ricordo, simbolo tangibile della grande disponibilità che ha caratterizzato la serata.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Dicembre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.