Due morti sul lavoro al giorno

Per ricordare le vittime degli infortuni sul lavoro il 14 ottobre l’Anmil celebra in tutta Italia la 62ª giornata nazionale. Nel 2011 il totale è stato di 725 mila infortuni

Ogni giorno in Italia muoiono per incidenti sul lavoro 2 persone e, in un anno, circa 30.000 rimangono permanentemente invalide, per un totale nel 2011 di 725.000 infortuni: cifre che testimoniano la persistente gravità di un fenomeno che resta una delle principali problematiche del nostro paese, e che comporta anche grosse perdite riguardanti la spesa economica cui far fronte. Se tra il 2010 e il 2011 possiamo parlare di una diminuzione degli infortuni, ciò non vale per quanto riguarda gli incidenti e i decessi nel mondo lavorativo femminile. Se vogliamo poi tener conto dello sconfortante numero di casi per malattie professionali, una realtà di cui si parla raramente, nel 2011 si è verificato un incremento del 10% circa, passando dai 42.350 casi del 2010 ai 46.500 del 2011.
Per ricordare le vittime degli infortuni sul lavoro il prossimo 14 ottobre l’Anmil celebra in tutta Italia la 62ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro, che, nel 1998, su richiesta della nostra Associazione, è stata istituzionalizzata con direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri nella seconda domenica di ottobre. Sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica e con i Patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei deputati, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Segretariato Sociale RAI con la Campagna di sensibilizzazione, la Giornata viene commemorata dall’Anmil che, da quasi 70 anni, si occupa della tutela delle vittime del lavoro e raccoglie oltre 450.000 iscritti.
La celebrazione provinciale quest’anno si svolgerà a Somma Lombardo con il seguente programma:
ore 9.30 – Ritrovo dei partecipanti in piazza Vittorio Veneto; Ore 10.00 – Santa Messa presso la Chiesa parrocchiale; ore 11 partenza corteo con destinazione monumento Anmil in viale Milano; ore 11.15 deposizione corona e partenza con destinazione Sala Civica Giovanni Paolo II, sita in via Marconi; ore 11.40 cerimonia civile presso la sala Civica Giovanni Paolo II.
Alla cerimonia parteciperanno, tra gli altri, il presidente provinciale Anmil Antonio Di Bella, il sindaco del comune di Somma Lombardo e l’assessore al Lavoro della Provincia di Varese Alessandro Fagioli, l’onorevole Daniele Marantelli e la vicedirettrice dell’Inail di Varese Maria Pettinari. La Giornata raccoglie ogni anno, in tutta Italia, l’adesione di circa 100.000 persone che si mobilitano per affiancare le sedi associative in tutte le province nelle manifestazioni organizzate sui territori per sottolineare il bisogno di un impegno più deciso e mirato, dal momento che il calo poco significativo del fenomeno dimostra che la sicurezza sui luoghi di lavoro non è ancora un valore condiviso da tutti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Ottobre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.