“Acli per il lavoro”, due tesi premiate all’Insubria

Si è svolta nella sede di via Monte Generoso la consegna dei contributi messi a disposizione da Acli, Fondazione la Sorgente e Bcc

premio "Acli per il lavoro"Le Acli di Varese in collaborazione con la Fondazione la Sorgente Onlus e la Banca di credito cooperativo Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate hanno consegnato questa mattina all’università dell’Insubria i due premi di laurea "Acli per il lavoro". Il tema scelto nel bando di concorso di questa seconda edizione era dedicato a “La gestione del personale: ricerca e utilizzo delle competenze nel contesto della flessibilità, della sostenibilità, della responsabilità sociale”. Sono due le tesi che hanno ricevuto un assegno del valore di 1.000 euro ciascuna oltre ad una serie di libri dedicati all’economia. Le studentesse premiate sono Laura Cattaneo e Noemi Viola
(Nella foto un momento della cerimonia che si è svolta nell’aula magna della sede di via Monte Generoso)

Galleria fotografica

Premio "Acli per il lavoro" 4 di 7

All’iniziativa di questa mattina seguirà un nuovo appuntamento promosso da Acli, Fondazione e Università. “Oltre la crisi: qualità del lavoro per la qualità della vita" è il titolo del convegno in programma mercoledì 7 novembre a partire dalle 14.30 nella sede dell’ateneo di via Monte Generoso.

Il programma del convegno:
– Ore 14.30 Saluti di Giovanni Battista Armelloni (Presidente Acli Lombardia); Ruffino Selmi (Vice-Presidente della Fondazione La Sorgente Onlus); Rossella Locatelli (Direttore Creares Università dell’Insubria, Facoltà di Economia); Franco Agnesi (Vicario Episcopale di Varese)
– Ore 15.00 Inizio dei lavori

Alla ricerca della qualità perduta: il frame work di riferimento, di Alfredo Biffi e Lelio Demichelis (Università dell’Insubria, Professore di Organizzazione Aziendale e HR/ Professore di Sociologia – Dipartimento di Economia)

Il lavoro di cura. Trasformazione e riqualificazione dei servizi sociali, di Francesca Maletti (Assessore alle Politiche sociali, sanitarie ed abitative del comune di Modena)

Nodi e potenzialità del lavoro per le famiglie, tra crisi economica e trasformazioni sociali, di Giuliana Costa (Ricercatrice in Sociologia presso dipartimento di Architettura e Pianificazione del Politecnico di Milano)

Educare alla vita ed al lavoro: una pedagogia che si rinnova, di Antonio Bernasconi (Direttore Regionale Enaip Lombardia)

Quale lavoro sociale? Modello formativo della Svizzera italiana, di Pascal Fara (Responsabile del corso di Bachelor di Lavoro sociale alla Supsi – Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana)
Presiede i lavori: Filippo Pinzone (Presidente Provinciale delle Acli di Varese)
Due azioni possibili per avvicinare al lavoro con qualità saranno esposte da Renato Bertola (Cooperativa Synthesys) con esperienze di allineamento dei propri desideri professionali in opportunità per se stessi e per gli altri e da Maria Lambrughi (Orientamento Università dell’Insubria) con l’opportunità per le imprese del nuovo assetto dell’apprendistato.
– Ore 17.00 Dibattito e chiusura dei lavori

Leggi anche – Le Acli premiano una tesi sul lavoro che cambia

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Premio "Acli per il lavoro" 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.