FOndazione Comi, il commissario replica ai sindacati

Maurizio Pesenti, incaricato di traghettare la fondazione che gestisce la casa di riposo fuori dall'attuale crisi, risponde alle preoccupazioni dei sindacati: "Un piano industriale è già nelle loro mani. Rimaniamo disponibili al dialogo"

 In riferimento all’articolo comparso su Varesenews in data odierna dal titolo “Fondazione Comi:
sindacati sul piede di guerra”
 il commissario straordinario Maurizio Pesenti trasmette la seguente dichiarazione: « Nel reciproco rispetto dei ruoli svolti e per giusta informazione, si sono verificati più incontri con le organizzazioni sindacali provinciali ed interne ( 30/11 – 22/12 e 15/01/13 ) dove sono state ampiamente e dettagliatamente informate della situazione difficile in cui versa la Fondazione e dell’insieme di misure e provvedimenti da prendersi che comprendevano maggiori introiti e risparmi di costi e non solo provvedimenti sul personale di cui si riconosce la professionalità e l’abnegazione in tanta parte di esso. Peraltro un documento/piano industriale è già nelle mani dei sindacati, dei rappresentanti del territorio e della Direzione Sociale ASL (dal dicembre u.s.). Si era, si è e si rimane nella massima disponibilità a vagliare misure alternative realizzabili assicurando sin d’ora la massima collaborazione».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.