Fuoco e risotto per il “Rogo della giubbiana”

Anche quest'anno la Pro Loco organizza il gran falò dell'inverno, con grande festa e cena insieme

Come ogni inverno, si ripete e si rinnova a Gallarate la tradizione del rogo della Giubbiana, associato ad un’altra tradizione tutta gallaratese, il risotto con la luganiga cucinato nella maxi-pentola da Guiness dei Primati 1998. L’appuntamento è per giovedì 31 gennaio alle 20 e ovviamente dietro c’è lo sforzo organizzativo della Pro Loco Gallarate. Ogni anno viene scelto un rione diverso per il gran falò (nella foto: a Ronchi, nel 2010), quest’anno la Giubbiana si terrà al campo sportivo delle Azalee, in via dei Salici. Oltre al risotto con la salsiccia ci saranno salamini alla griglia, vin brulè, patatine e chiacchere. E ad accompagnare il tutto ci saranno anche le note del Corpo Musicale La Concordia. E se piove? Niente paura, il gran falò e la festa sono spostati a sabato 2 febbraio, con lo stesso programma.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.