Sorprendono il ladro in casa e lo fanno arrestare

È successo nella notte tra giovedì e venerdì. I Carabinieri della compagnia di Gallarate impegnati in controlli in vari Comuni della zona

È in corso, da ieri, una maxi operazione dei Carabinieri della Compagnia di Gallarate per la prevenzione e contrasto dei furti in abitazione: 60 militari che hanno effettuato decine di posti di controllo su tutta la giurisdizione eseguendo numerose perquisizioni personali ed in abitazione.
Questa notte, intorno alle 4,30, in Cardano al Campo, una pattuglia del Nucleo radiomobile ha arrestato  per furto in abitazione un 40enne con pregiudizi di polizia. L’uomo, insieme ad un complice, dopo avere tentato invano un furto in un’adiacente ditta tessile, si è introdotto all’interno di un’abitazione; i proprietari di casa hanno dato l’allarme, i carabinieri hanno trovato l’uomo che stava dandosi alla fuga a piedi, con ancora addosso la refurtiva.

A Gallarate, in via Vittorio Veneto a Cascinetta, intorno alle 3, i carabinieri hanno notato un soggetto aggirarsi con fare sospetto attorno ad una palazzina per poi entrare all’interno della propria autovettura. Oltre all’uomo che faceva da palo, davanti al portone dello stesso condominio sono stati quindi individuati altri due soggetti che, sottoposti a perquisizione personale, sono stati trovati provvisti di un flessibile, un disco taglia metalli ed un martelletto “rompivetro” da utilizzare per le effrazioni. I tre, originari delle Mauritius, sono stati fermati e deferiti all’A.G. per possesso di strumenti atti allo scasso, consentendo così di prevenire i furti in abitazione che avrebbero verosimilmente effettuato.

In Gallarate, presso il centro commerciale Carrefour di via Lario, i carabinieri hanno arrestato un 20enne albanese per furto. L’uomo è stato sorpreso ad asportare vari prodotti tecnologici.
I militari della Stazione di Gallarate eseguivano inoltre un’ordinanza di carcerazione nei confronti di un 35enne con pregiudizi di polizia per rapina e ricettazione, reati commessi a Varese nel 2005.

A Ternate la pattuglia della locale Stazione, su segnalazione di un cittadino, hanno intercettato inoltre un’autovettura che s’aggirava in una zona residenziale. L’autovettura veniva fermata ed i tre a bordo, una donna di circa 25anni (già arrestata lo scorso anno per furto in abitazione) e due ragazzini di circa 14 anni, provenienti da un campo nomadi di Milano, venivano trovati in possesso di strumenti atti allo scasso per cui la donna veniva denunciata all’A.G mentre i ragazzini veniva segnalati agli organi competenti.

A Somma Lombardo e Mornago, i carabinieri delle locali Stazioni hanno eseguito ordini di carcerazioni nei confronti rispettivamente di un marocchino 30enne e di un italiano 40enne, per le accertate continue violazioni del regime di detenzione domiciliare cui erano sottoposti per reati connessi allo spaccio di stupefacenti e contro il patrimonio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.