Distrutto il vetro di ingresso della sede del Psi

Per la terza volta in pochi mesi presa di mira dai vandali la sede del partito . I vertici scrivono al Prefetto e al Ministro Alfano: “Cosa si intende fare per evitare simili atti”

Ancora vandali nella sede del Partito Socialista di Saronno, per la terza volta in pochi mesi. Il nuovo vandalismo è avvenuta nella seconda metà di luglio e ora i vertici cittadini del partito scrivono al ministro Angelino Alfano e al Prefetto. «La notte tra il 28 e il 30 luglio è stato infranto il vetro della porta di ingresso e, fortunatamente, nonostante gli evidenti ripetuti tentativi di distruggerlo, il vetro antisfondamento ha resistito – si legge nella missiva -; lo stesso accanimento si manifesta nei confronti dalla targa della piazzetta “Largo Caduti di Nassiriya” che si trova davanti alla sede socialista; con senso di responsabilità i socialisti di Saronno avevano deciso di mantenere un “basso profilo” dopo i primi due episodi per non creare inutili tensioni nella città ma visto il ripetersi di atti intimidatori non si può più sottovalutare quanto avviene.

«Quanto sta accadendo – prosegue la lettera -, non fa altro che rafforzare la volontà dei socialisti di Saronno di continuare nella loro attività politica tesa alla difesa dei valori di legalità e rispetto delle regole democratiche ma sicuramente rappresenta un segnale antidemocratico che va monitorato con attenzione affinché non si istauri nella città un clima di violenza politica».

I vertici cittadini del partito chiedono quindi al Prefetto «Se è a conoscenza di quanto sopra esposto e quali sono i risultati delle indagini, sino ad ora svolte, da parte delle forze dell’ordine in merito a queste ripetute intimidazioni nei confronti dei socialisti di Saronno, tenuto conto, oltretutto, del ruolo ricoperto con estrema fermezza dal socialista Giuseppe Nigro, quale Assessore alla Sicurezza e alla Polizia locale». Inoltre chiedono «Come se intenda intervenire per evitare che simili atti di vandalismo possano ripetersi e sia garantito il libero confronto politico nella città di Saronno».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Agosto 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.