Una serata per gridare Forza Bruno

In tantissimi sul palco e in platea per dare un messaggio in sostegno di Bruno Arena. Alla serata benefica di sabato 13 settembre sono stati raccolti 17 mila euro donati alla clinica che ospita il Fico d'India

Tutto esaurito per la serata dedicata a Bruno Arena al teatro Nuovo di Milano. Sono stato raccolti ben 17000 euro, destinati al centro di ribialitazione Villa Beretta di Costa Masnaga, dove Bruno è ricoverato. La somma servirà ad acquistare una macchina per la cura della disfagia . Una serata ricca di ospiti illustri, tutti amici di Bruni e dei Fichi d’India: da Claudio Bisio a Katia Follesa, Enrico Bertolino, Ale & Franz, Mago Forest, Pucci e tanti altri amici. Molti i vip in sala (Checco Zalone,Martina Colombari ecc.) e moltissimi i messaggi di augurio, video registrati, tra cui quello di Fiorello e i giocatori dell’Inter.
Al termine della serata Rosy (la moglie di Bruno) con al suo fianco i due figli, Gianluca e Lorenzo, ha voluto ringraziare tutti.
Un lungo applauso ha accompagnato, infine, la visione di un piccolo video, dove si vedeva Bruno, le
cui condizioni sono in lento ma costante milgioramento, che salutava tutti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Settembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.