Con Emirates si vola diretti a New York

La compagnia di volo sceglie lo scalo milanese per inaugurare il loro primo volo trans oceanico per l'America. Grande soddisfazione del presidente Pietro Modiano di Sea

emirates seaQuando alle 13.25 il Boeing 777-300ER proveniente da Dubai è atterrato, ad accoglierlo sulla pista di Malpensa c’erano due autobotti che lo hanno innaffiato a lungo. Tim Clark ha ringraziato calorosamente Sea perché così “l’aereo quando arriverà a New York pulito”. Il presidente di Emirates con uno spiccato humour britannico ha aperto così il suo intervento per festeggiare il primo volo trans-oceanico della compagnia. 

“Questo era nei nostri piani da qualche tempo. Dopo aver studiato attentamente i flussi di traffico, – ha dichiarato Tim Clark – abbiamo individuato una forte domanda verso entrambe le destinazioni e, soprattutto, un grande interesse verso Emirates. In questa contesto c’è chiaramente spazio per i nostri servizi d’eccellenza sulla rotta Milano – New York. Abbiamo intenzione di capitalizzare questa opportunità, cercando di far incrementare la domanda e il traffico verso entrambe le direzioni”. 
Il volo per la Grande Mela è una grande opportunità per Malpensa che riapre con Emirates una tratta diretta con la città più importante degli Stati Uniti. Il presidente di Sea, Pietro Modiano, ha ringraziato Tim Clark per la scelta. “Il tempo ci dirà quanto questa sia stata giusta. Una conferma l’abbiamo già con i tre voli giornalieri che abbiamo verso Dubai. Questa destinazione sta andando molto bene e potrà andare ancora meglio quando recupereremo i 150mila passeggeri che usano altri scali e non passano da Milano. Per noi motivo di vanto il fatto che Emirates, una delle maggiori compagnie aeree al mondo, abbia scelto Malpensa quale unico scalo in Europa per attivare un collegamento verso gli Stati Uniti con il nuovo volo per New York. La collaborazione tra SEA ed Emirates è la storia di una lunga partnership che ha raggiunto ottimi risultati negli anni e che ci permette oggi di celebrare un traguardo importante con l’apertura di questa nuova rotta.  Emirates proseguirà uno dei tre voli giornalieri proveniente da Dubai operando su una delle rotte transatlantiche più volate e più redditizie. Si aprono così, per entrambi, nuove opportunità di business anche in vista dell’Expo del 2015. Con questo volo giornaliero per New York salgono a 42 i voli diretti settimanali della stagione Winter 2013 per gli Stati Uniti da Milano Malpensa”.
Sul primo volo inaugurale insieme a Tim Clark c’era anche Fabio Cannavaro. Effettuato con un Boeing 777-300ER, il volo per New York sarà un prolungamento di uno dei tre collegamenti giornalieri già attivi tra Dubai e Milano. Il viaggio avrà inizio a Dubai, con i passeggeri diretti a New York che avranno la possibilità di scegliere se fermarsi a Milano o proseguire verso la Grande Mela. Anche per il volo di ritorno,  i passeggeri potranno scegliere se effettuare uno stopover nel capoluogo lombardo, prima di continuare per Dubai. Questo one-stop service si è dimostrato vincente sulle altre rotte Emirates, fornendo ai passeggeri l’opportunità di visitare nuove destinazioni o  di spezzare la fatica dei viaggi più lunghi.
“Da quando abbiamo lanciato i collegamenti verso New York da Dubai, nel 2004, la richiesta è aumentata in maniera considerevole. Abbiamo introdotto di recente il doppio servizio giornaliero con l’A380 su questa tratta, proprio per venire incontro alla domanda, e adesso è arrivato il momento giusto per un ulteriore volo, che passerà per Milano. Non vediamo solo il potenziale che questo flusso può comportare ma siamo anche profondamente consapevoli del potenziale business proveniente da bacini di utenza più ampi, grazie al nostro conveniente piano di volo”, ha aggiunto Clark.
 
Emirates utilizzerà per questa rotta il suo fiore all’occhiello, il Boeing 777-300ER, che avrà una capacità di 8 posti in First Class, 42 posti in Business Class e 310 posti in Economy Class. Il velivolo potrà contare sul pluripremiato sistema di intrattenimento in volo ice, che offre più di 1.400 canali e su piatti preparati da chef. 
Oltre ai servizi passeggeri, Emirates SkyCargo offrirà un totale di 38 tonnellate di capacità di trasporto merci tra le due città ogni giorno. 
 
Il volo Emirates EK205 partirà da Dubai alle 9:05 e arriverà a Milano alle 13:50 per poi ripartire alle 16:00 ed arrivare a New York alle 19:00 dello stesso giorno. Il volo di ritorno, l’EK206, partirà da New York alle 22:20 e arriverà a Milano alle 12:15 del giorno successivo. Ripartirà alle 14:00 e arriverà a Dubai alle 22:05.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Video

Con Emirates si vola diretti a New York 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.