È morto Michele Barra, consigliere di Stato Ticinese

Aveva 60 anni ed era direttore direttore del dipartimento del Territorio. Il cordoglio delle autorità elvetiche e italiane

michele barraÈ morto oggi, domenica 20 ottobre ad Ascona il consigliere di Stato Michele Barra. Sessant’anni, direttore del dipartimento del Territorio, era ricoverato all’ospedale San Giovanni di Bellinzona.
Barra è stato municipale di Ascona dal 1996 all’aprile del 2013 e deputato Gran Consiglio per la Lega dei Ticinesi dal 2007 alla stessa data. Nell’aprile di quest’anno è entrato nel Consiglio di Stato ticinese, in sostituzione di Marco Borradori, ora sindaco di Lugano.
"Il Consiglio di Stato è stato informato – recita una nota – tramite il Cancelliere dello Stato Giampiero Gianella della improvvisa e prematura scomparsa del Consigliere di Stato avvenuta nel primo pomeriggio di oggi nel suo domicilio ad Ascona. Il Consiglio di Stato rivolge alla famiglia di Michele Barra un deferente pensiero di affetto e di cordoglio facendosi interprete dei sentimenti di tutta la comunità  ticinese".
"Esprimo il mio cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Michele Barra, esponente politico legato al proprio territorio e alla gente" lo afferma il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo in merito alla morte del Consigliere di Stato del Canton Ticino Michele Barra, scomparso oggi nella sua casa di Ascona. "Avevo incontrato il Consigliere il 5 ottobre scorso in occasione di un convegno sul tema della Regio insubrica a Mendrisio, affrontando insieme questioni che interessano le nostre due regioni, Lombardia e Canton Ticino. La sua presenza è stata la testimonianza di una passione per il territorio che continuava a rimanere viva nonostante la malattia. Il Consiglio regionale della Lombardia è vicino alla moglie Dolores e ai suoi figli" ha concluso il Presidente.
In accordo e nel rispetto della volontà dei familiari, sarà possibile rendere omaggio alla salma nelle giornate di lunedì 21 e martedì 22 ottobre – dalle 10 alle 18.30 – e mercoledì 23, dalle 10 alle 12, nella casa Serodine di Ascona. Le esequie si svolgeranno nel pomeriggio di mercoledì, nella chiesa di Santa Maria della Misericordia, nel Collegio Papio di Ascona. Comunicazioni più precise riguardo alla celebrazione verranno fornite nel corso della giornata di lunedì.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.