“L’accorpamento è una grande opportunità, possiamo farcela”

Un'avvocatessa che frequenta quotidianamente il Tribunale bustocco ha scritto una lettera per spiegare con quali piccoli trucchi si potrebbero facilitare le cose in questo difficile momento di transizione

Dopo la denuncia da parte degli Ufficiali Giudiziari in forza al tribunale di Busto Arsizio, costretti a lavorare in condizioni precarie, un avvocato che frequenta quotidianamente la struttura bustocca ha scritto al nostro giornale. Nella lettera, che vi proponiamo integralmente, il legale indica qualche suggerimento per ridurre l’ingorgo all’interno della macchina della giustizia.

Sicuramente siamo in una fase di delirio totale.
Questa è la realtà che deve essere affrontata.
Ognuno deve darsi da fare.
Se per esempio gli Avvocati si avvalessero dello strumento "notifiche in proprio", sicuramente un po’ di carico di lavoro per gli Ufficiali potrebbe diminuire. Non si tratta tra l’altro di una cosa da fantascienza: si recupera un particolare registro che deve essere vidimato dall’Ordine, si acquistano buste e cartoline ad hoc e si va in posta tranquillamente. Con il processo telematico molte notifiche vengono effettuate via PEC e nulla osta che gli Avvocati, in caso di richiesta al Giudice, possano procedere con le notifiche via PEC.
Di fatto è necessario fronteggiare la nuova situazione: tutti devono partecipare e darsi da fare. Personalmente sono contraria al trasferimento degli Ufficiali a Gallarate. Tenete presente che gli Avvocati, lavorando su diversi Tribunali, devono già fronteggiare i diversi orari di cancelleria che variano da Tribunale a Tribunale. Poi l’obiettivo della legge era forse anche quello di ridurre i costi di struttura e se ritorniamo a Gallarate i costi aumentano.
Sicuramente ci sarà qualche area in Tribunale da poter destinare agli UG tra Tribunale vecchio e nuovo. Magari è sufficiente organizzare in maniera differente il servizio che, ribadisco, con la notifica in proprio da parte degli Avvocati, dovrebbe ridursi.
Tutti gli operatori del settore devono impegnarsi al massimo perchè per la città di Busto questo accorpamento è una grande opportunità e per i cittadini, una maggior garanzia, visto che finalmente avremo sezioni specializzate.
D’altro canto basta vedere come funzionano gli Uffici del Tribunale di Milano (con il carico di lavoro che hanno) per capire che anche a Busto "possiamo farcela!".

Saluti

PS: Il problema principale riguarda comunque la situazione parcheggi

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.