Un anno di studio all’estero con Intercultura

Sabato 26 ottobre, alla sala Montanari la Fondazione presenterà opportunità e borse di studio per l'anno scolastico 2014-2015

Un’esperienza di studio all’estero? L’offerta attrae sempre più studenti italiani che si affidano a Intercultura per provare l’avventura di un’esperienza lontano da casa. A spingerli è spesso la curiosità di capire come vivono gli adolescenti di altri paesi e continenti, quali pensieri, quali divertimenti e preoccupazioni. 

Nell’era dei social media e delle connessioni veloci, l’esperienza all’estero mantiene intatto il fascino della realtà, del mettersi in gioco e sfidare se stessi. 
Per presentare i suoi programmi di scambio, la sezione varesina della fondazione sarà presente sabato 26 ottobre alla sala Giuseppe Montanari in via dei Bersaglieri 3 a Varese dalle 15. Opportunità, curiosità e caratteristiche verranno spiegate nel corso dell’incontro in cui saranno presentate anche le borse di studio. Le iscrizioni al prossimo programma di scambi potranno essere effettuate entro il 10 novembre.
 
Per maggiori informazioni: invio.intercultura.varese@gmail.com

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.