Tutti in bici ricordando Miro Panizza

Come ogni anno, amici ed ex colleghi ricordano con una pedalata la figura del corridore professionista, protagonista negli anni Settanta-Ottanta, scomparso nel 2002

Domenica 14 settembre tutti in sella per ricordare la figura di Miro Panizza, indimenticato corridore cassanese: è la 12a edizione della pedalata "In bici ricordando Miro", che come nelle precedenti edizioni vedrà la partenza alle 8,45 da Villa Oliva, sede del comune di Cassano Magnago. Destinazione dei ciclisti: Boarezzo, località della Valganna tanto cara a Panizza, con ritorno a cassano Magnago con arrivo intorno a mezzogiorno (per un totale di 70 km circa). L’iscrizione è di 10 Euro, che come vuole la tradizione saranno devolute alla "Casa di Miro" onlus che si occupa del reiserimento nella società di ragazzi con problematiche.

Vladimiro Panizza, nato a Fagnano Olona il 5 Giugno 1945, è scomparso nel 2002: corridore professionista dal 1967 al 1985 ha collezionato 29 vittorie; 6 volte in maglia rosa al Giro, 5 volte in maglia azzurra ai mondiali su strada; 3 volte azzurro ai mondiali di ciclocross e due volte (1975 e 1976), Campione d’Italia Ciclocross. Una bella carriera costellata anche da tanta combattività, corridore mai fermo, sempre all’attacco, e con avversari che si chiamavano Hinault, Baronchelli, Motta, Gimondi, Merckx! Miro Panizza, un corridore che oggi, manca tanto al gruppo e che ha lasciato un’impronta indelebile nel mondo del ciclismo tanto che, dall’anno successivo alla sua scomparsa, i suoi colleghi, i tanti amici, tifosi ed i Famigliari, lo ricordano con immutato affetto pedalando in bicicletta da Cassano Magnago a Boarezzo dove amava passare qualche giornata di ferie e dove l’Amministrazione Comunale l’ha ricordato intitolando al suo nome una piazzetta.

Per iscrizioni e ulteriori informazioni : 348-5536113

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.