A Volandia si vola e si sperimentano i droni

Il museo inaugura una nuova area dedicata ai piccoli velivoli a pilotaggio remoto e automatico: un'ala dal forte carattere sperimentale, costruita insieme al Gullp, l'associazione dei maker e della filosofia open source

Che la definizione di semplice museo stia stretta a Volandia, lo si capisce bene nella nuova "area droni", inaugurata sabato 27 dicembre: un vero e proprio spazio sperimentale, fatto sì di zona espositiva, ma anche di tavoli e computer dove innovare e dove modificare i droni, le piccole macchine volanti a pilotaggio remoto e automatico che stanno rivoluzionando il mondo dell’aeronautica. 
(l’articolo continua dopo il video)

Galleria fotografica

I droni a Volandia 4 di 16

L’area droni, inaugurata dal presidente di Volandia Marco Reguzzoni, è stata realizzata in collaborazione con il Gullp, il Gruppo Utenti Linux di Lonate Pozzolo che – partendo dalla filosofia dell’open source, del software e dell’hardware modificabili – stanno da un paio d’anni sperimentando i velivoli senza pilota: l’incontro tra Volandia e Gullp risale alla serata #141tour di VareseNews dello scorso marzo, l’idea è stata concretizzata in pochi mesi. «L’Area Droni si inserisce dentro al percorso del museo: i visitatori potranno vedere i droni e le tecnologie legate allo sviluppo dei droni, come la stampa 3D e i simulatori», spiega Luca Perencin del Gullp, presentando quella che è pensata come «un’area sempre in evoluzione» (come del resto è l’intero museo Volandia). Accanto alla zona aperta al pubblico c’è poi il laboratorio del Gullp, che sarà completato nelle prossime settimane (è raggiungibile con un ingresso autonomo) e che sarà accessibile in alcuni momenti particolari, sia dentro agli orari di apertura di Volandia sia al di fuori (attualmente il gruppo si riunisce di giovedì sera). Un vero luogo di sperimentazione, non limitato solo ai droni: «Ci auguriamo che possa diventare anche un punto di incontro anche per aziende che vogliono sperimentare nuove tecnologie». Nati come strumenti militari, oggi i droni sono sempre più utilizzati in tanti ambiti diversi (compreso il giornalismo: ne abbiamo parlato al festival GlocalNews a Varese), con tecnologia in evoluzione sia per mano delle aziende sia grazie alla passione dei maker.

Le foto della nuova Area Droni inaugurata e della sede Gullp in allestimento

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Dicembre 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I droni a Volandia 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.