Il Baff profuma di Expo: il cibo è amore, vita e cultura

Il festival del cinema anticipa Expo illustrando i progetti Foodies-Fancifulls e Food@Work a Palazzo Cicogna e presentando “Ricette di Cinema” con GianMarco Tognazzi e lo Chef Claudio Ceriotti allo Spazio Festival

baff incontra expo

La tredicesima edizione del Busto Arsizio Film Festiva è anche in chiave Expo. Ieri, mercoledì 22 aprile, doppio appuntamento con il tema dell’alimentazione. A Palazzo Cicogna voce ad Anna Prandoni, una dei cento Ambassador di WE-Women for Expo , che ha presentato due iniziative originali raccontando il progetto di un mondo magico che educa ad una corretta alimentazione e uno che cambia le “pause” dei lavoratori. Allo Spazio Festival, in piazza San Giovanni, “Ricette di Cinema” con Gian  Marco Tognazzi, in compagnia dello Chef Claudio Ceriotti, di Laura Delli Colli, Anna Prandoni e Samanta Cornavieri.
Alle 16.00 si è parlato di sostenibilità, tema molto caro soprattutto alle donne. Le iniziative della biologa Silvana Vairo Gadda e della psicologa Elisa Menuzzo presentati, ne sono testimonianza concreta. Due progetti molto diversi tra loro ma con uno scopo comune, ovvero educare ad un’alimentazione corretta e a spreco zero. Due iniziative anche piuttosto curiose.

La dottoressa Gadda, con “Foodies-Fancifulls” ha “plasmato” un mondo magico e fantastico dove proteine, vitamine e tutto ciò che il nostro corpo necessità prendono vita e diventano i “personaggi guida” di un percorso complesso attraverso la storia della vita. Invece, la Dottoressa Menuzzo, con Food@Work, ha cambiato “la vita lavorativa” dei dipendenti dell’azienda familiare Came, di cui è vicepresidente, abolendo i cibi “schifezze” dalle macchinette, che sono stati sostituiti con cibi più salutari. Inoltre, entrando in mensa i lavoratori troveranno frutta e verdura in prima linea, a cui solitamente vengono i riservate le ultime file. Anche Nicola Conti, Responsabile Progetti Mediafriends Onlus, si è mostrato entusiasta delle iniziative di marchio femminile e ha illustrato i progetti della dodicesima edizione della Fabbrica del Sorriso, cui tema cardine è “Fame di Vita”.

Poco meno di un’ora dopo l’appuntamento forse più atteso della giornata. Al BAFF è arrivato GianMarco Tognazzi, figlio del grande Ugo, mai dimenticato dal cinema e pubblico italiano. Lo ricordiamo tutti per il suo estro scenico e la grande simpatia, per l’accoppiata comica con Raimondo Vianello ai tempi della televisione in bianco e nero, per la sua verve e per film come Amici miei o La Califfa. Ma era anche un grande amante dell’arte culinaria, testimoniata dai libri di ricette che sono rimasti in eredità: La mia cucina, Afrodite in cucina e L’abbuffone.

Nei filmati mostrati Ugo Tognazzi vive ancora e ama il cibo forse quanto il cinema e il teatro. Gianmarco, dopo aver ricordato aneddoti familiari, ha ricevuto una notizia più che gradita. Il Sindaco Gigi Farioli ha annunciato che il tendone che ospiterà l’infopoint della città per tutto il periodo di Expo, riserverà un posto speciale ai prodotti gastronomici de La Tognazza .A seguire, lo Chef Claudio Ceriotti si è cimentato nella preparazione di due ricette , prese in prestito da due libri dell’attore. Il Risotto Satyricon, una delle ricette afrodisiache contenute nel libro Afrodite in cucina, che prende spunto dal film Satyricon del 1969, diretto da Gian Luigi Polidoro, con Ugo tognazzi nella parte del ricco e rozzo Trimalcione.

Il Cocktail di gamberetti è invece uno dei tanti piatti che compaiono nel bellissimo film di Marco Ferreri del 1973, La grande abbuffata, contenuto nel libro L’abbuffone e grande classico della cucina di quegli anni.

GLI APPUNTAMENTI DEL BAFF SU EXPO

di
Pubblicato il 23 aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore