Tarantino fa il bis del 2010, sindaco al primo turno

Il sindaco uscente trova la riconferma, nonostante la forte frammentazione, con cinque avversari. Boom della Lega

Samarate

Malgrado la frammentazione (ben 6 candidati), Leonardo Tarantino si conferma sindaco di Samarate al primo turno, con il 53,49%: come già nel 2010, il candidato del centrodestra a trazione leghista ha superato gli avversari alla prima tornata. «D’ora in poi dovremo lavorare tutti insieme, in questi cinque anni abbiamo dimostrato che siamo gente che dialoga sulle buone proposte. I tempi sono difficili, tutti ci accorgeremo che amministrare non è facile»: così ha detto Tarantino dopo l’arrivo del risultato definitivo, poco prima delle 6 del mattino.

Il centrosinistra di Davide Sironi raccoglie il 17,31%, oltre al candidato sindaco entrano in consiglio comunale Vittorio Solanti (91 voti) ed Emilio Paccioretti (57). Al terzo posto è la lista civica Città Viva, che era alla sua seconda prova elettorale: Giovanni Borsani ha ottenuto il sostegno del 14,49% degli elettori, entra in consiglio anche Paolo Bossi (con ben 236 voti di preferenza). Il Movimento 5 Stelle con Stefano Provasio ottiene l’8,43% dei voti dei samaratesi. La sinistra di Pino Santangelo raccoglie l’1,8%.

Guarda anche: La diretta elettorale 2015

Si ferma invece al 4,56% la lista “arancione” Riformisti e Cattolici Popolari, capeggiata dall’ex sindaco Luigino Portalupi, che ha lasciato Forza Italia alla vigilia delle elezioni: la sua componente era affiancata da quella vicina a CL. Portalupi ammette la “netta sconfitta”: “Un crollo totale, se consideriamo che noi pensavamo di arrivare al 10%”

Nella geografia politica, la roccaforte del centrodestra rimane San Macario, ma anche nella frazione di Cascina Costa (storicamente più a sinistra) Tarantino supera il 50%, mentre a Verghera conferma il buon risultato già ottenuto nel 2010.

La maggioranza sarà composta da 6 consiglieri della Lega Nord (più votato come nel 2010 è Enrico Puricelli, 269 preferenze), Forza Italia 2 (Cariglino con 119 voti di preferenza, Maurizio Garofalo 102), un eletto di Alleanza per Samarate (Vito Monti con 90 preferenze) e uno delle lista “del sindaco” Progetto Comune (Nicoletta Alampi con 39 voti).

 

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Giugno 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.