I 64 richiedenti asilo arrivano all’istituto Barbara Melzi

Liberata definitivamente la scuola Don Milani di Venegono Inferiore, proseguono i lavori per la sistemazione dei locali dell'istituto

I richiedenti asilo arrivano a Tradate

Liberata definitivamente la scuola Don Milani di Venegono Inferiore, i 64 richiedenti asilo sono tutti arrivati all’istituto Barbara Melzi di Tradate. La struttura gestita dalle suore canossiane è stata data in comodato gratuito per il campo che sarà gestito dalla Croce Rossa provinciale, in collaborazione con l’amministrazione comunale e con diversi volontari di Tradate e Venegono.

Galleria fotografica

I richiedenti asilo arrivano a Tradate 4 di 5

In queste ore sono state tante le problematiche logistiche che la Croce Rossa ha dovuto affrontare, dagli spostamenti alla sistemazione dei locali messi a disposizione. «È difficile fare un trasloco per una famiglia di quattro persone – ha commentato il responsabile provincia della Croce Rossa, Mario Grassi – immaginatevi spostare 64 persone in totale sicurezza. Ma è andato tutto bene e da oggi sono presenti in questa struttura».

I ragazzi richiedenti asilo, tutti giovani tra i 18 e i 25 anni provenienti da sette nazioni diverse dell’Africa, hanno anche loro aiutato nel trasloco, in forma volontaria senza alcun obbligo, perché per legge possono essere ospitati ma non possono lavorare. Resta il fatto che quella sarà la casa che li ospiterà nei prossimi mesi e molti di loro hanno deciso di aiutare a sistemare quel che potevano e come potevano.

Le camere per la notte sono state quindi tutte allestite, come anche il locale mensa. Altri locale sono in via di definizione, ma tutto è ormai operativo. «Nei prossimi giorni avvieremo l’attuazione dei progetti – spiega il sindaco di Tradate, Laura Cavalotti –. Sono ragazzi volenterosi e che hanno voglia di avviare un percorso di integrazione. Non si trovano in prigione ed è giusto che conoscano la città, anche con l’aiuto dei volontari. Mi ha fatto molto piacere ricevere tante disponibilità dai cittadini tradatesi».

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Settembre 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I richiedenti asilo arrivano a Tradate 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.