Babayaga, uno spettacolo interattivo al Giuditta Pasta

Il primo spettacolo di questa stagione del Giuditta Pasta sarà per i più piccoli, si apre infatti con la rassegna di Teatro Ragazzi

Babayaga

Il primo spettacolo di questa stagione del Giuditta Pasta sarà per i più piccoli, si apre infatti con la rassegna di Teatro Ragazzi. La compagnia TPO è famosa per l’utilizzo di tecnologie interattive che coinvolgeranno il pubblico. Dopo lo spettacolo merenda per tutti offerta da Cattaneo Catering. Appuntamento sabato 31 ottobre alle 16 con lo spettacolo “Babayaga”

La fiaba racconta il viaggio di una bambina, costretta ad abbandonare la propria famiglia per raggiungere la casa di una terribile orchessa. Grazie all’aiuto di alcuni animali riuscirà ad affrontare i pericoli che le si presenteranno: l’intuito, il coraggio e la capacità di stringere amicizie saranno le risorse per affrontare una sfida che non si può vincere da soli.

La compagnia italiana TPO mette in scena questa fiaba in una chiave contemporanea, usando la danza, musiche originali e soprattutto le illustrazioni di Rébecca Dautremer. Due danzatrici guidano il pubblico in un racconto senza parole, composto da paesaggi emotivi, giochi musicali ricchi di effetti scenici creati grazie all’uso di sensori e tecnologie interattive.

Sabato 31 ottobre – ore 16.00
TPO in coproduzione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana in:
BABAYAGA
liberamente tratto dall’opera Babayaga
illustrata da Rébecca Dautremer
direzione artistica Francesco Gandi e Davide Venturini
coreografie di Paola Lattanzi
visual design Elsa Mersi
sound design Spartaco Cortesi
computer engineering Rossano Monti e Martin Von Günten
canto Naomi Berril
voce fuori campo Valentina Banci
costumi Fiamma Ciotti Farulli

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Ottobre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.