Elezioni a Gallarate, come sono andati partiti e civiche

Lega e Pd le forze più votate. La civica del sindaco cresce quasi del 4%. Le forze indipendenti dai poli prendono il 15% complessivo

manifesti elezioni gallarate

Come sul piano nazionale, Lega Nord e Pd si confermano i partiti in migliore salute. Subito sotto, le altre due forze-cardine dei due schieramenti: Forza Italia nel centrodestra e Città è Vita nel centrosinistra.

Nello schieramento di Guenzani, il Pd accarezza il 20% (19,42, vale a dire +4% sul 2011); la lista civica Città è Vita fa un vero balzo in avanti, aumentando quasi del 50% (13,1, oltre 4 punti percentuali in più delle passate elezioni); Sinistra Ecologia e Libertà supera di pochissimo il 3%, sostanzialemente confermando il dato del 2011 (ma allora c’erano anche i socialisti, che intercettavano una parte del voto laico). Al centrosinistra manca il contributo dell’IdV, che nel 2011 prese il 2,8%.

Quanto alle forze del centrodestra per Cassani, la Lega arriva al 21,5% (in linea con il dato del 2011, anche se oggi con apporto dei candidati indipendenti di Libertà per Gallarate); Forza Italia prende il 15,3% (probabilmente crescendo rispetto al 2011, quando FI faceva parte del PdL); Fratelli d’Italia arriva al 3,36%, Lega Civica supera di poco il 3%, le due liste d’appoggio Gente di Gallarate e Gallarate Onesta sono intorno al 2%. La differenza rispetto al 2011 la fa – ovviamente – l’unità in coalizione ritrovata dopo lunghe trattative nell’ultimo anno.

Seguono le liste a sostegno di candidati civici, che insieme valgono 15 punti percentuali: La Nostra Gallarate 9.9 di Rocco Longobardi prende il 5,89%, Borgo Sindaco 4,39, Gallarate Futura di Pietro Romano il 2,1, Gallarate Civica di Gianni Sparacia l’1,9% (il candidato prende qualche voto in più della lista).

Clicca qui per vedere i risultati del 2011

Una nota però è importante: si ragiona di percentuali, ma se si guarda ai voti assoluti ci sono alcuni scossoni, perché il numero dei votanti è calato sensibilmente per quasi tutte le forze.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.