Quantcast

In piazza contro ogni violenza e per costruire il dialogo

Una trentina di persone ha risposto all'invito di Anouar Chabaane dell'associazione tunisini per condannare fermamente la strage di Nizza

manifestazione contro strage di Nizza

Si sono ritrovate questa sera in piazza Monte Grappa a Varese per dire no alla violenza. Una trentina di dimostranti, appartenenti ad associazioni multietniche e culturali hanno raccolto l’appello di Anouar Chabaane: « Non si poteva rimandare. Occorreva reagire subito dopo l’‘ultima strage terroristica che ha causato la morte di numerosi vittime innocenti a Nizza. Dare immediatamente un segnale di pace e di fratellanza – ha spiegato l’organizzatrice che ha spedito gli inviti prima ancora di ottenere tutti i permessi necessari – ringrazio gli uomini della Questura e della polizia locale che mi hanno facilitato in questa mia organizzazione. Purtroppo oggi molti non erano a Varese, altri avevamo già impegni. C’è poi una parte che è stufa di doversi difendere dai pregiudizi e non vuole più dimostrare: a loro dico, però, che occorre costruire il dialogo, il confronto».

manifestazione contro strage di Nizza

Accanto a lei Giorgio Stabilini rappresentante della comunità islamica varesina e Giuseppe Musolino, presidente dell’associazione “Un’altra storia”: « Queste manifestazioni sono giuste ma occorre fare di più. Investire sui giovani, nella scuola perché si lamenti il dialogo – ha commentato Musolino –  Occorre battersi contro ogni guerra e ogni violenza e non solo quelle che ci colpiscono da vicino».

Anouar ha promesso che ci saranno altre iniziative: « Io non posso vivere sentendosi costantemente addosso il pregiudizio e la condanna. Islam non significa Isis, morte e violenza. Faremo un evento ogni mese, insieme ad altre associazioni, per far crescere il dialogo e il rispetto. Nel segno della multiculturalità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 luglio 2016
Leggi i commenti

Foto

In piazza contro ogni violenza e per costruire il dialogo 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore