Tangenti nei cantieri di Malpensa, sospeso Lonardoni

Il presidente del gruppo Fnm Gibelli in seguito al coinvolgimento del dipendente della società controllata NordIng: «Avviate verifiche, pronti a collaborare con la magistratura»

ferrovie nord

Davide Lonardoni, dipendente di NordIng coinvolto nell’inchiesta della Procura di Milano, è stato sospeso dal servizio e dalla retribuzione a partire da oggi, mercoledì.

“Si tratta di una decisione – spiega il presidente del Gruppo FNM Andrea Gibelli – assunta in via cautelativa e immediatamente efficace. Eventuali ulteriori provvedimenti verranno valutati quando ci sarà un quadro più chiaro degli eventi”. Massimo Martinelli ha invece terminato il suo incarico in NordIng lo scorso 30 settembre.

“Come già chiarito lunedì – aggiunge Gibelli – ribadisco che nessuna società del Gruppo FNM è coinvolta nell’indagine. In ogni caso, sono già state avviate, da parte delle competenti funzioni societarie, tutte le opportune verifiche su quanto avvenuto. Siamo pronti, se venisse richiesto, a collaborare e a dare ogni supporto possibile alla Magistratura”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Ottobre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.