La Pro Patria si ferma a Darfo Boario

Dopo otto vittorie di fila, i tigrotti perdono 1-0 in trasferta. Doppio balzo indietro in classifica

pro patria

Peccato. La Pro Patria dopo otto vittorie di fila torna a conoscere il sapore della sconfitta a Darfo Boario, punita 1-0 da un gol al 25’ del primo tempo di Panatti.

La beffa per i tigrotti è che nelle posizioni di vertice non sbaglia nessuno, così dopo tante vittorie basta un mezzo passo falso alla squadra di Bonazzi per passare dal terzo al quinto posto, sorpassata da Virtus Bergamo e Ciliverghe. Il 2016 biancoblu si apre, sperando che il 2017 porti tante soddisfazioni, iniziando dal primo match, l’8 gennaio, nello scontro diretto contro la Virtus Bergamo.

FISCHIO D’INIZIO – Sulla panchina biancoblu, con la squalifica di mister Roberto Bonazzi e del vice Igor Bertoncelli, siede l’allenatore della Juniores Andrea Scandroglio. Tra tante indisposizioni, soprattutto nel reparto avanzato, i tigrotti scendono in campo con il 3-5-2 con Santic al centro del centrocampo, affiancato da Arrigoni e Colombo e Piras con Pedone sulle fasce; in attacco capitan Santana agisce alle spalle di Andrea Casiraghi. I neroverdi di casa scendono in campo con il 4-3-3 con Spampatti punta centrale.

LA PARTITA – Non succede molto nei primi minuti, ma si nota subito che la Pro fatica a farsi pericolosa e al 25’, alla prima vera occasione, il Darfo passa con un tiro di Panatti che sorprende Monzani. Solo un colpo di testa di Angioletti alto di poco al 40’ per la Pro Patria, che all’intervallo è sotto di un gol.

Non riescono a cambiare marcia i tigrotti nella ripresa, che al 7’ rischiano anche l’autorete con Angioletti, ma la palla termina sul palo. I problemi in campo si trasformano in nervosismo, con il direttore sportivo Sandro Turotti che viene allontanato al 14’. Si prova la carta Gherardi per dare maggiore fantasia all’attacco, la Pro Patria ci prova ma non riesce a trovare la via del gol e dopo 5’ di recupero il Darfo di porta a casa i tre punti.

TABELLINO
Darfo Boario-Pro Patria: 1-0 (1-0)
Marcatori: Panatti (D) al 25’pt
Darfo Boario (4-3-3): Tognazzi; Filippi (33′ pt Pedersoli), P.Guarnieri, Bakayoko, Mingardi; Muchetti, Pedersoli, Forlani; Galelli (37′ st M.Guarnieri), Spampatti (32′ st Nibali), Ademi. (Poetini, Zanardini, Ghidini, Berardelli, Serlini, Moschini). All.: Del Prato
Pro Patria (3-5-2): Monzani, Angioletti, Zaro, Garbini, Piras (19′ st Barzaghi), Colombo, Santic (10′ st Gherardi), Arrigoni (32′ st Tondini), Pedone; Santana, Casiraghi. (Gionta, Barzaghi, Scuderi, De Vincenzi, Andreasson, Disabato, Becerri). All.: Scandroglio
Arbitro: Simone di Bologna
Note: terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 500 circa. Ammoniti: Ademi, Colombo, Pedone. Calci d’angolo 5 a 5. Recupero: 1’+5′.
CLASSIFICA: Monza 44; Pergolettese 39; Virtus Bergamo, Ciliverghe Mazzano 37; Pro Patria 35; Caravaggio, Seregno 26; Pontisola 25; Darfo Boario, Dro, Ciserano, Grumellese 21; Olginatese 18; Virtus Bolzano 15; Scanzorosciate 14; Cavenago Fanfulla 12; Levico Terme, Lecco 11.

di
Pubblicato il 18 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore