Pasqua e Pasquetta con il sole

Forse un passaggio nuvoloso sabato ma sarà di poco conto. Bel tempo domenica e lunedì. Ma aspettate a fare il cambio degli armadi

Luce del Ceresio

Preparate il cestino per il pic nic. Il sole splenderà su Pasqua e Pasquetta e potremo goderci in santa pace questi tre giorni di vacanza.

Se un passaggio nuvoloso ci sarà, ma non tutti i siti ne parlano, sarà sabato pomeriggio:  niente di “serio” (anche se il centro Geofisico Prealpino parla di neve sopra i 2000 metri), solo una perturbazione passeggera.

Domenica 16 aprile, Pasqua

Sarà soleggiato e ventilato da Nord su Alpi e Prealpi. In mattinata ben soleggiata con cielo da nuvoloso a poco nuvoloso e azzurro; dal mezzogiorno e nel pomeriggio tempo ben soleggiato con cielo azzurro e da poco nuvoloso a nuvoloso per nubi alte e cumuli, poi in serata cielo stellato. Temperature tra gli 11 e i 24 gradi.

Lunedì dell’Angelo

Ben soleggiato al mattino presto con cielo da nuvoloso a poco nuvoloso e azzurro per nubi alte e cumuli; dal mezzogiorno e nel pomeriggio tempo ampiamente soleggiato con cielo azzurro e da poco a parzialmente nuvoloso, poi in serata cielo stellato.  Ventilato a regime di brezza. Temperature di poco più basse di quelle di Pasqua

Ma aspettate a fare il cambio degli armadi:  da martedì 18 a venerdì 21 aprile tornerà il freddo. Un freddo vero, da fine febbraio. Così dicono. Aspettiamo e vediamo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mike

    L’ultima cosa che a questo punto avremmo bisogno, è proprio il freddo! Il ritorno della pioggia sarebbe manna dal cielo! Ma l’importante è…salvare le domeniche, le festività ed i vari ponti, no? Senza sole che si fa’? Lo diceva già 50 anni fa’ il povero Tenco: “Guardare ogni giorno se piove o c’è il sole, per saper se domani si vive o si muore”…..! Forse maggiore consapevolezza da parte di tutti significherebbe dare il giusto peso alle cose. La vita quotidiana non può essere fatta solo da smartphone, tablet e social vari, così non si va’ da nessuna parte!

Segnala Errore