In un libro la storia di Marco “Mock” Zanzi

Domenica 1 ottobre, alle ore 16.30, presso la Sala a Vetri dell’oratorio "Molina" di Biumo Inferiore verrà presentato il libro "Marco Mock Zanzi, the banjoman"

Banjoman

Domenica 1 ottobre, alle ore 16.30, presso la Sala a Vetri dell’oratorio “Molina” di Biumo Inferiore (piazza XXVI Maggio), verrà presentato il libro “Marco Mock Zanzi, the banjoman“, scritto dal fratello Carlo. 

È la biografia di un ottimo suonatore di banjo, varesino dal grande talento, cofondatore con Ron Martin della Piedmont Brothers Band, morto prematuramente il 6 agosto del 2015. Proprio all’oratorio di Biumo Inferiore, negli anni Settanta, suonando nel complesso “Le Volpi”, ha mosso i primi passi la carriera artistica di Marco, ma anche il suo cammino di fede. La sua prima salita su un palco, con la chitarra in mano, risale infatti al 7 gennaio del 1976, per l’8^ edizione del Befanino d’Argento.

Il 12 ottobre del 2014, sempre in Sala a Vetri, Mock ci ha regalato un indimenticabile pomeriggio di musica, di amore per la vita e di fede in Dio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Settembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.