In mille di corsa per le strade di Gallarate

Successo per la seconda edizione. Andrea Soffientini fa il bis del 2016, Simona Morelli vince tra le donne. Qualche polemica sulla gestione del traffico

gallarate generico

Mille e più iscritti, una grande festa itinerante guardata con simpatia da molti (e con qualche polemica). Gran successo per la seconda edizione della Mezza Maratona di Gallarate, con due diverse gare a cui si aggiunge la Family Run.

1072 presenze complessive, spiegano gli organizzatori della Atletica Casorate, tra gara competitiva (633 partiti, 629 al traguardo) e non competitive, con 368 gli iscritti alla 9km e 72 le presenze per la family run (tra cui il sindaco Andrea Cassani).

Percorso molto articolato, quello della Mezza gallaratese, con partenza dal quartiere collinare dei Ronchi, tra gli alberi ricchi di colori autunnali, passaggio in centro e poi anche nelle periferie, con alcuni punti davvero caratteristici (bella la “tribuna” sulla scalinata Liberty di via Venegoni, per esempio).

gallarate generico

Vincitore assoluto si conferma – dopo il podio nella prima edizione – Andrea Soffientini con un tempo 1h09’17”, con un. miglioramento di 3 minuti e 41 secondi sul tempo del 2016. Alle sue spalle secondo posto per Stefano Bianco, seguito da Marco Brambilla,  indomabile runner di 49 anni più che competitivo.

Nella classifica al femminile sul gradino più alto del podio sale Simona Morelli dell’U.S. Sangiorgese (1h25’55”), seguita dalla bergamasca Sonia Opi e da Serena Mattavelli.

368 Finisher al traguardo della 9 km con il successo di Davide Amenta del GS (33’25”) seguito da Michele Merlo e Dario Perri del M.Max, 34’31”. Tra le donne si è imposta Eugenia Vasconi del Cus Insubria in 36’24” su Lorena Strozzi e Annalisa Bossi.

gallarate generico

Da registrare, per dovere di cronaca, anche le polemiche di molti automobilisti, rimasti bloccati in particolare sulla Mornera direzione Cinelandia e nella zona della stazione. Va detto che il percorso era stato segnalato più volte su vari mezzi di comunicazione e social, tra cui VareseNews, mentre al contrario le indicazioni in strada – posizionate già nei giorni scorsi – erano solo per podisti. Proteste gestite anche con pazienza dagli agenti della Polizia Locale coordinati dal vicecomandante Martorana e dai numerosissimi volontari coinvolti, della Protezione Civile di Gallarate, dell’associazione Revolutionary Road, dei Carabinieri in congedo di Somma Lombardo.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 30 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore