Caja: “Decisivo il secondo quarto, non bastano tre periodi buoni”

Il coach biancorosso dispiaciuto ma non deluso: "I meriti di Trento superiori alle nostre mancanze". Buscaglia: "Varese non si è mai arresa, noi ottimi anche in difesa"

basket pallacanestro varese

Coach Attilio Caja è costretto a inchinarsi alla Dolomiti Energia al termine dell’anticipo della 21a di Serie A, in cui Varese non è riuscita a sorprendere Trento. «Complimenti ai nostri avversari che hanno vinto meritatamente la partita – esordisce l’allenatore della Openjobmetis – Noi abbiamo cercato di complicargliela il più possibile e alla fine ci siamo anche quasi riusciti perché siamo arrivati fino al -5 in rimonta dopo essere stati anche a -16»

Galleria fotografica

Dolomiti Energia Trentino - Openjobmetsi Varese 4 di 28

Caja sottolinea una qualità riconosciuta alla sua squadra, quella di non arrendersi mai nemmeno nelle partite più difficili. «Non abbiamo mai mollato e siamo sempre rimasti in partita disputando un incontro solido. Certo, abbiamo commesso qualche errore concentrato soprattutto nel secondo quarto: non abbiamo attaccato bene e il parziale negativo al tiro, 0 su 10 da 2, ci ha penalizzato finendo per costarci la partita. Alla fine aver giocato tre quarti bene e un quarto meno bene, non è stato sufficiente».

Alla fine quindi il coach biancorosso non è del tutto deluso: «Trento ha dovuto trovare alcune giocate difficili e anche canestri importanti per risolvere il match: quando siamo arrivati a -5 sono arrivati un paio di canestri di puro talento che ci hanno fatto male. Ma alla fine devo dire che sono più grandi i meriti di Trento che non i nostri demeriti».

Sul fronte trentino parla coach Maurizio Buscaglia: «Per noi è stata una vittoria molto importante in una partita estremamente difficile. Abbiamo lavorato bene in settimana, dando seguito a quanto fatto durante la pausa: Varese non ha mai smesso di lottare ma noi abbiamo condiviso bene il pallone in attacco per costruire tiri ad alta percentuale. Al di là dei canestri però voglio fare i complimenti ai miei ragazzi anche per come hanno difeso. Infine ringrazio il nostro staff medico e atletico che ha permesso a Gomes di recuperare al meglio e poter essere in campo: Beto ha giocato una grande partita».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 10 marzo 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Dolomiti Energia Trentino - Openjobmetsi Varese 4 di 28

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore