Maggioranza senza Tognola «Continueremo a lavorare»

Una settimana per rispondere alla lettera del consigliere che annunciava le dimissioni. Confermata la fiducia al sindaco

Primo consiglio comunale a Daverio

C’è voluta una settimana piena al gruppo di maggioranza e al sindaco Franco Martino per elaborare una risposta alla lettera di Alberto Tognola con la quale rassegnava le sue dimissioni da consigliere di maggioranza.
Un tempo piuttosto lungo che fa pensare che qualche problema, all’interno della maggioranza che governa il paese, in effetti ci sia.

“Star Bene a Daverio” e il sindaco pare abbiano incassato il colpo inferto dalle dimissioni di Tognola e così rispondono in un comunicato:

«Ci dispiace che il Consigliere Alberto Tognola abbia maturato la decisione di lasciare il nostro gruppo, da lui stesso condotto e fatto crescere per quasi due decenni – si legge- .Soprattutto dispiace che non abbia condiviso le motivazioni del suo recesso, né con la lista né con la maggioranza, che comunque resta coesa e crede nell’operato del sindaco espresso dalle ultime elezioni.

È forse vero che si sarebbe potuto trovare lo spazio per una riunione di maggioranza, ma è altrettanto vero che durante precedenti incontri si era parlato delle priorità sugli investimenti programmati.

Lo stesso Tognola ha in passato sostenuto tali scelte, tanto che una delle richieste di investimento da cui si è partiti era un progetto di riqualificazione da lui proposto già nel 2014, come ricordato.
Nell’ottica dell’urgenza operativa e della necessità di approntare la macchina comunale per non perdere gli spazi finanziari riconosciuti (per la prima volta interamente, per circa 606.000€) riteniamo che l’operato del sindaco e della Giunta sia stato comunque tempestivo e corretto.

Nello specifico, gli spazi concessi, con possibilità di impiegare parte dell’avanzo di amministrazione cumulato, consentiranno investimenti necessari: oltre 380.000€ prevedibili per la prima fase del necessario adeguamento e ampliamento cimiteriale, e oltre 210.000€ stimabili per la riqualificazione della palestra comunale e messa in sicurezza dell’area».

Qualche problema, ma si continuerà a lavorare. Almeno è quello che spera la giunta che, in conclusione, chiede anche a Tognola, che ha fondato un gruppo misto composto al momento soltanto da lui,  di continuare a collaborare per la buona amministrazione del paese: «Siamo fiduciosi che l’intero Consiglio Comunale possa proseguire nelle attività programmate, mantenendo un clima di confronto sereno e costruttivo con la collaborazione di tutti i gruppi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore