Varese, la più amata dagli americani

Secondo i dati dell'Ufficio studi della Camera di Commercio, cresce il turismo in provincia: aumentano gli arrivi (+8,9%) e le presenze (+6,5%). L'ecosistema digitale turistico (Edt) è un'opportunità

Camera di Commercio generiche

Il turismo in provincia di Varese continua a crescere. L’aumento degli arrivi (+8,9%) e delle presenze (+6,5%) sono un segnale strutturale che va oltre l’effetto Expo che pure c’è stato. Crescono gli arrivi italiani (+5%) ma sono quelli stranieri a fare il salto a due cifre (+11,6%). La terra dei laghi è amata dai nordamericani (90.700), dai tedeschi (86.000), dai cinesi (65.600), dagli svizzeri (49.800) e dai francesi (48.200). I dati elaborati dall’ufficio studi e statistica della Camera di Commercio sono stati resi noti durante il workshop alle Ville Ponti dedicato all’ecosistema digitale turistico (EDT), la nuova piattaforma che connetterà l’intera filiera turistica regionale, dove le imprese potranno inserire le proprie offerte e i cui contenuti saranno utilizzati per alimentare il sito  InLombardia  e l’attività degli InfoPoint distribuiti sui territori.

La Camera di Commercio di Varese sul versante turismo sta facendo da tempo la sua parte. L’ultimo intervento in ordine di tempo è stata la pubblicazione di un bando di 150mila euro per sostenere gli investimenti delle imprese in comunicazione digitale.  Una sorta di primato sottolineato anche da Sergio Valentini di Unioncamere Lombardia secondo cui l’ente camerale varesino è stato il primo a pubblicare un bando sulla digitalizzazione della filiera turistica. «Vogliamo fare in modo che il sistema turistico varesino – ha spiegato Fabio Lunghi presidente dell’ente camerale varesino – riesca a cogliere il più possibile le opportunità che offre  l’ecosistema digitale turistico. Del resto la rivoluzione in corso sul mercato turistico e i nuovi paradigmi della domanda impongono una crescita delle nostre imprese per competere i benchmark internazionali, rispetto anche al tema dell’innovazione tecnologica». 

Camera di Commercio generiche

A illustrare le caratteristiche dell’EDT al workshop c’era  Alvise De Sanctis. «La vera opportunità – ha detto il manager di EDT – è dare visibilità e promuovere l’offerta turistica. Sarà possibile prenotare dallo smartphone e quando l’operatore avrà una prenotazione in più rispetto a prima per noi sarà un successo». L’EDT permetterà ai vari operatori, dai grandi player ai soggetti territoriali, di inserire la propria offerta. «I controlli saranno di due tipi – ha sottolineato De Sanctis – sul registro delle imprese  e sulla lista ufficiale di Regione Lombardia».

Il bando della Camera di Commercio fino ad oggi ha ricevuto domande per il 30% dell’intera quota disponibile, cioè 150mila euro, ma c’è ancora tempo fino al 13 aprile. Un operatore presente al workshop ha chiesto se al bando possono partecipare anche le attività senza partita iva come i B&B. «Il bando nasce da un accordo tra Mise e Unioncamere – ha spiegato Enrico Argentiero, responsabile del servizio marketing territoriale e Turismo della Camera di Commercio – utilizza i soldi che provengono dai diritti camerali pagatio dalle imprese quindi spettano solo alle imprese. Non bisogna però dimenticare che le ricadute positive sono per tutta la filiera».

Infine è stata presentata la WSTS (World sport tourism show) la fiera del turismo sportivo accessibile un evento B2B che si terrà a Malpensafiere dal 27 al 30 settembre. «Siamo qui perché Varese è l’unica provincia che ha una sport commission – ha detto Stefano Traldi – . Sono previsti 450 espositori, 250 acquirenti e 30mila visitatori».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore