E spuntò la prima orchidea

Giovedì 10 maggio nuovo appuntamento in biblioteca: questa volta protagonista è un libro dedicato alla regina delle orchidee (con tanti consigli utili per avere fiori meravigliosi)

orchidea

Nuovo appuntamento alla biblioteca di Inarzo con la rassegna “Incontro con l’autore”.

Giovedì 10 maggio sarà la volta di “Cattleya, la regina delle orchidee”  di Gioele Porrini e Salvatore Roberto Pilu (Aracne Editrice)
LA TRAMA:
William Cattley di Barnet non poteva nemmeno immaginare ciò che avrebbe trovato entrando in serra in una nebbiosa mattina di novembre del 1819 quando in Europa fiorì la prima pianta di Cattleya che l’Occidente abbia mai potuto ammirare. Fu così che dalle foreste tropicali arrivarono in Inghilterra ineguagliabili gioielli botanici, trofei di ineffabile fascino esotico che letteralmente sconvolsero la sensibilità e il gusto dei vittoriani. Il libro è stato pensato per tutti quegli appassionati e hobbisti orchidofili che non solo si dilettano nel coltivare le orchidee ma vogliono anche conoscerne il glorioso passato. Sebbene il testo si presenti apparentemente come una monografia sul genere Cattleya, è da leggersi in realtà come un manuale versatile adatto alla coltivazione di molte orchidee epifite con l’augurio di una coltivazione di successo.
Modera la serata: Emiliano Pedroni

Ore 21:00 biblioteca comunale
Via Patrioti 28 INARZO – Ingresso Libero

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore