Nature Urbane: il programma di martedì 25

Si è aperta la settimana dedicata all’infanzia e all’educazione ambientale. Oltre 600 studenti delle scuole Primarie oggi alle attività nei parchi della Città Giardino

Tempo libero generica

Si è aperta la settimana di Nature Urbane dedicata alle bambine e bambini delle scuole di Varese. Oltre 600 studenti delle scuole Primarie hanno partecipato oggi alle attività nei parchi della Città Giardino.

I ragazzi sono andati alla scoperta dei Giardini Estensi, del parco di villa Mylius e Augusta accompagnati da agronomi, insegnanti e guardie ecologiche. Dopo le visite i bambini hanno realizzato dei bellissimi disegni e lavoretti con le foglie e le ghiande raccolte durante le visite nelle aree verdi della città.

Le iniziative di Nature Urbane dedicate all’infanzia proseguiranno poi nei prossimi giorni e agli studenti delle primarie si aggiungeranno anche i bambini delle scuole materne comunali che verranno coinvolti nelle attività di educazione ambientale in programma durante il festival del paesaggio. L’appuntamento per le scuole Materne sarà domani ai Giardini Estensi mentre il 27 e 28 settembre al Castello di Masnago e al Parco Mantegazza.

Domani, martedì 25 settembre, Nature Urbane prosegue con il suo intenso programma di iniziativa. Alle 14 si potrà partecipare alla passeggiata fra natura e memoria: “Lissago e Mustonate”, un percorso dal museo della civiltà contadina della Curt Granda, alla chiesetta di S.Antonio Abate al lavatoio ora Emporio dei Piaceri Campestri attraverso i sentieri della Valle Luna. L’evento è in collaborazione con il Centro culturale Lissago Schiranna. Per chi fosse interessato il ritrovo è via I. Salvini a Lissago.

Alle 18.30 al parco delle Ville Ponti torna la quarta lettura del viaggio a puntate con l’Isola del tesoro. Dopo il successo dell’interpretazione di Giobbe Covatta domenica sera sulla riva del lago di Varese al parco Zanzi, domani (martedì 25 settembre) le pagine del libro di Stevenson verranno lette da Lorenzo De Maria, attore del Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa.

Sempre domani alle ore 21 nell’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria in via Ravasi verrà proiettato il film di Alessandro Beltrame: Duality. Quattro donne, quattro forti ultrarunner raccontano le loro vite che si snodano tra una quotidianità fatta di famiglia e lavoro e la corsa in montagna. Due condizioni apparentemente opposte, donna e atleta, ma che in realtà hanno bisogno l’una dell’altra per esistere. Donne normali che ad un certo punto della loro vita decidono di fare cose straordinarie, di percorrere strade nuove, mettendoci forza, ostinazione, impegno.

La sera di martedì 25 settembre si schiuderà alle 21 a Palazzo Estense con l’incontro dal titolo: “Marsh for the City/ Facing Challenges, le potenzialità dell’area umida per la città di Varese”. Il workshop riflette sul complesso equilibrio delle paludi ai margini del lago di Varese e verifica le condizioni per azioni di rigenerazione territoriale in grado di innescare anche positive dinamiche socioeconomiche. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano – Dipartimento di architettura e studi urbani; Ance-Associazione Nazionale Costruttori Edili; Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato di Varese; Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Varese. La serata rilascerà 2 crediti formativi validi per il triennio 2017/2019 dell’Ordine degli Architetti. Il festival è su www.natureurbane.it.

Per informazioni sulle prenotazioni:
WELCOME AREA NATURE URBANE
PALAZZO ESTENSE (piano terra, sotto al porticato)
via Sacco n. 5 – Varese
da lunedì 17 a domenica 30 settembre, dalle 10.00 alle 18.00 (tutti i giorni, compresi sabato e domenica) tel. +39 0332 255281
mail natureurbane@comune.varese.it

IL SITO DI NATURE URBANE 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 settembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore