Lo sballo del sabato sera finisce in pronto soccorso

Sette interventi delle ambulanze per giovani e giovanissimi alterati dall'alcol. Tre ragazzi ricoverati in condizioni critiche

ambulanza notte

Lo sballo del sabato sera diventa superlavoro per ambulanze e pronto soccorso.

Accade che la serata libera si alzi un po’ il gomito. Accade che la voglia di trasgredire e divertirsi permetta di alzare un po’ l’asticella. I risultati, però, non sempre sono quelli sperati e ritrovarsi in pronto soccorso in condizioni anche critiche è il finale che a volte capita.

Come la scorsa notte: in tutta la Lombardia sono oltre trenta le chiamate di soccorso per “intossicazione etilica”.

Il maggior numero di interventi è spettato certamente a Milano dove, nelle prime ore di questa domenica 21 ottobre, le uscite delle ambulanze sono state 17 di cui ben 12 per pazienti, ragazze e ragazzi, tra i 18 e i 27 anni.

Anche a Brescia, il centralino del 118 ha risposto a 8 chiamate di intervento. In cinque casi si è trattato di giovanissimi, ragazzi tra i 14 e i 16 anni.

Il 118 di Varese ha registrato 7 casi di intossicazione etilica quasi sempre terminati con trasporto in ospedale. Il primo intervento risale alla serata di sabato in stazione in Piazzale Trento per un uomo di 33 anni. Venti minuti dopo la mezzanotte è stata la volta di un ragazzo di 19 anni a Legnano e sempre a Legnano i sanitari sono tornati per soccorrere una ragazza di 18 anni. 

Nuovo intervento alle 2.30 per un diciottenne a Busto Arsizio mentre alle 4.30 l’ambulanza ha soccorso un diciottenne in condizioni serie a Cassano Magnano.

Gli ultimi interventi sono avvenuti questa mattina alle 8 alla stazione di Gallarate per soccorrere due giovanissimi in condizioni visibilmente alterate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore