Arrestato uno dei rapinatori del distributore Novazzano

È stato individuato dopo lunghe indagini: è un pluripregiudicato già ricercato in Germania

polizia cantonale svizzera

In manette uno dei presunti autori delle rapine avvenute il 21 luglio 2017, rispettivamente il 1° settembre 2017, ai danni di un distributore di benzina di via Casate a Novazzano. Si tratta di un 38enne cittadino albanese, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, già oggetto di una richiesta di estradizione presentata alle autorità tedesche dal Ministero pubblico (ora è in carcere preventivo).

È stato possibile risalire alla sua identità grazie a un complesso lavoro di indagine da parte degli inquirenti della Polizia cantonale. Determinanti ai fini degli accertamenti si sono anche dimostrate le impronte rilevate sul luogo dei fatti di Novazzano e i relativi riscontri nelle banche dati delle autorità europee.

In entrambe le rapine gli autori, di cui uno armato di pistola, erano entrati nel negozio minacciando le dipendenti e riuscendo a impossessarsi di un ingente quan titativo di denaro prima di darsi alla fuga a bordo di un’auto. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore