I consigli di Rosario Rasizza per i ragazzi che cercano lavoro

L'amministratore delegato di Openjobmetis ha incontrato gli studenti per parlare del rapporto tra scuola e mondo del lavoro: "Cavalcate le vostre passioni"

Chi meglio di uno che trova lavoro alle persone può dare consigli su come cercare lavoro? È proprio per questo che Rosario Rasizza, numero 1 di Openjobmetis, ha incontrato i ragazzi delle scuole di Varese in occasione del salone dell’orientamento. Il fondatore dell’agenzia per il lavoro che oggi conta 650 dipendenti in 130 filiali in tutta Italia ha spiegato ai giovani quali dovrebbero essere le scelte migliori per iniziare un percorso che porterà ad avere un lavoro.

«Dovete sempre muovervi animati da una passione -ha esortato Rasizza- perchè è proprio la rincorsa dei propri sogni che vi permetterà di essere inseriti al meglio nel mondo del lavoro». Certo è che non tutto sarà facile «e proprio per questo il mio consiglio è quello di avere sempre un piano A e un piano B, ma sempre un obiettivo dovete avere». Per Rasizza infatti paradossalmente «è meglio che una persona dica che non vuole fare niente nella sua vita piuttosto che uno che continua a non sapere cosa fare».

E in questo senso, quando si affronta la scelta della scuola, la strada dev’essere chiara. «Individuate un percorso chiaro e andate avanti su quella strada perchè oggi le aziende vogliono persone specializzate» continua, dando poi un consiglio per i primi lavoretti: «C’è una prima volta per tutto e quindi voi dovete accettare il primo posto che vi capita per le mani per avere la vostra prima volta. Dopo la prima ci sarà la seconda e anche lì accettate quello che vi capita. Poi alla terza, quando avrete già una buona esperienza, potrete iniziare a dettare voi le condizioni».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.