Le opere degli ospiti di Casa di Marina in mostra nel centro di Milano

Oggi l'inaugurazione della mostra nella sede di Banca Prossima, vicino alla scala. Un'esposizione, nata da Artelier, che coinvolge anche i ragazzi della Rsd Padre Crespi di Legnano

Generico 2018

Gli ospiti della “Casa di Marina” di Cardano al Campo espongono le loro opere d’arte nel centro di Milano. Una bella soddisfazione per i ragazzi dei centri diurni Il Faro e Il Molo: quattro diversi quadri – rappresentativi delle stagioni – saranno esposti da oggi, mercoledì 14 novembre, nella filiale di Banca Prossima di piazza Paolo Ferrari, appena dietro alla Scala, nel cuore economico della metropoli.

L’evento è stato organizzato da Artelier, Associazione Clinico Culturale che opera nell’ambito della salute mentale al servizio dell’infanzia, dell’adolescenza e dell’età adulta intervenendo a livello individuale, familiare e di gruppo.
Nel mese di maggio 2018, nei chiostri della Società Umanitaria a Milano, l’associazione ha organizzato il Festival dell’Espressività “Stanze di Psiche V”, evento clinico culturale che mira a presentare l’arte in tutte le sue espressioni. Il Festival, ideato e diretto dal dottor Giuseppe Oreste Pozzi, direttore clinico di Artelier, quest’anno ha avuto per tema “Ascoltami”.

All’evento hanno partecipato molti artisti con opere pittoriche, laboratori e performances, tra questi, per il primo anno, sono state esposte anche opere realizzate da ospiti dei CSE Il Faro e Il Molo di Casa di Marina della Cooperativa Anteo. In particolare è stata l’occasione per esporre quattro opere legate tra loro rappresentanti le stagioni: “Cadere per ritrovarsi” per il periodo autunnale, “Contraddizioni” per i mesi invernali, “Via del campo” per la primavera e “Work in progress-Il viaggio della vita” per i mesi estivi.

«Le opere – spiegano gli operatori di Casa di Marina – sono nate all’interno di un ciclo di atelier, momenti in cui le operatrici si interrogano, sanno mettere da parte qualcosa di loro stesse ed inventare una sorpresa consentendo al gruppo la produzione di una creazione nuova  e inaspettata, accettando di arrivare dove il gruppo le porterà, senza sapere a priori dove arriveranno».
In modo totalmente imprevisto l’opera “Inverno-Contraddizioni” si è aggiudicata il terzo premio della giuria al Festival dell’Espressività con la motivazione “un quadro che è anche un grido e, come ogni grido, un appello che chiede un riconoscimento che si rivolge alla cultura e al discorso a cui l’altro è assoggettato. Una cultura da scuotere nella quotidianità del grido che dovrebbe raccogliere”.

Come riconoscimento l’opera sarà appunto esposta, con le altre tre dello stesso ciclo, in una mostra personale presso la filiale di Banca Prossima a Milano. La mostra resterà aperta nei giorni 14 e 15 novembre dalle ore 8.15 alle ore 13.30 e dalle ore 14.45 alle ore 16.15. L’inaugurazione, alla presenza dei responsabili di Banca Prossima, di Artelier, di Anteo e naturalmente degli artisti e degli operatori di Casa di Marina, è prevista oggi, 14 novembre 2018 alle ore 12.00 presso la filiale di via Paolo Ferrari 10.
A queste si aggiungerà un’opera realizzata da un ospite della struttura RSD Padre Crespi di Legnano, sempre della Cooperativa Anteo.
«Le equipe di Casa di Marina ringraziano tutte le persone coinvolte e, in particolare, gli artisti: Isaia, Stefan, Diego, Andrea, Ivan, Dora, Selenia, Giulia, Ignazio, Marco, Patrizia e Lara».

“Casa di Marina-Servizi per la disabilità”, da cinque anni a Cardano al Campo in via dell’Ongaro 11, ospita i due CSE “Il Faro” e “Il Molo” e la CARD “La Baia” ed è gestita dalla Cooperativa Sociale Anteo, che offre servizi alla persona, opera in campo sanitario, sociale ed educativo e ha sede a Biella in via Felice Piacenza 11.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.