“Quelle sull’Ondoli erano solo promesse elettorali”

Il Comitato dei cittadini attacca la politica regionale: "Abbiamo raccolto 13mila firme ma il depotenziamento dell'ospedale non si ferma"

La protesta delle mamme per l'ospedale di angera

Pubblichiamo un intervento del Comitato per l’Ondoli sulla situazione e le prospettive dell’Ospedale di Angera.

L’incontro pubblico tenutosi l’altra sera ha evidenziato ancora una volta la china che da tempo ha imboccato la sanità in provincia di Varese. Le storture evidenziate da alcuni politici e da comitati in rappresentanza dei cittadini sono lo specchio di ciò che ogni giorno leggiamo e proviamo sulla nostra pelle.

Code estenuanti per prenotare un esame o per fare un prelievo, pronto soccorso intasato , carenza di posti letto, mancanza di sanitari. Dove stiamo andando?

Servizi pubblici che si assottigliano e cliniche ed ambulatori privati che vanno a gonfie vele. E’ questa l’eccellenza lombarda?

E non c’è un ospedale che si salvi. E la maggioranza che governa in Regione toglie servizi… e promette un fantomatico ospedale megagalattico che dovrebbe sostituire quelli di Gallarate e Busto Arsizio sempre più asfittici.

E nessuno si domanda come mai la sanità lombarda non è sul podio delle eccellenze sanitarie italiane! Per non parlare del nostro ospedale !

Il Comitato Spontaneo Permanente Ospedale “ C.Ondoli “ Angera da anni denuncia un depauperamento di servizi e personale: eravamo in piazza a denunciare un futuro fosco e c’era chi ci dileggiava.

Abbiamo raccolto oltre 13.000 firme tra la gente contro il depotenziamento, ma i politici regionali vecchi e nuovi hanno continuato a smantellarlo.

Ci hanno tolto il punto nascite, nonostante il riconoscimento di eccellenza sigillato dal fiocco rosa, sparita la degenza pediatrica; l’ostetricia è aperta a tempo, mentre il reparto di oncologia non esiste più come prima.

La medicina ha visto la riduzione del 30% dei posti letto, mentre la chirurgia non può più effettuare alcuni interventi ed è stata trasformata in week surgery.

Ed i primari che vanno in pensione… o che se ne vanno a lavorare altrove non vengono sostituiti con altri primari fissi. Prima delle elezioni regionali alcuni candidati avevano promesso un interessamento positivo. Una volta eletti ….

Ci domandiamo se questa non sia una strategia per far dire alla gente: “per tanto così meglio che chiuda”. Un politico della prima repubblica soleva dire : “pensare male è peccato …ma a volte ci si azzecca”.

Noi non molliamo. E anzi aumentiamo l’impegno tenuto conto che dal 1 gennaio 2019, unificato territorio e struttura con Varese, il nostro Ospedale dovrà essere rilanciato.

COMITATO SPONTANEO PERMANENTE OSPEDALE “ CARLO ONDOLI “ ANGERA

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.