50 mila assunzioni nel tessile, Centrocot aiuta a scoprire le competenze del futuro

Il centro di ricerca dedicato al settore tessile organizza un pomeriggio di formazione per capire quali sono le competenze ricercate dalle aziende

laboratori centrocot

Centrocot, Centro per il Co-Sviluppo Tecnologico, è il centro di eccellenza con sede a Busto Arsizio che da oltre trent’anni supporta le imprese del settore Tessile Abbigliamento Moda nello sviluppo di prodotti e processi, nel loro controllo e nella loro certificazione.

Trent’anni trascorsi a ricercare, progettare, sperimentare, certificare e innovare, non hanno esaurito il continuo desiderio di esplorare nuove vie e nuovi mercati. Centrocot ha infatti saputo prevedere e comprendere l’evoluzione di un settore che, non più focalizzato solo sul tessile tradizionale, richiede approcci e applicazioni sempre più innovativi.

Rinnovando le proprie competenze nel campo della ricerca e sviluppo, delle prove di laboratorio, delle certificazioni e della formazione, centrocot continua a distinguersi per la sua capacità di guardare al futuro con costanza e determinazione.

Oggi il management e i 90 dipendenti, che costituiscono un team di esperti altamente qualificati, non fanno altro che guardare avanti sulla strada dell’innovazione confermando la volontà di matrice internazionale di investire mezzi e risorse anche in altri settori industriali, producendo innovazione, migliorando i processi, aprendosi a nuovi mercati e alla dimensione internazionale, individuando e sperimentando nuove linee di applicazione, controllo e prove.

Un’esperienza che deve essere trasferita tramite corsi di formazione a tecnici di impresa, a docenti delle scuole tecniche e a giovani che immaginano il loro futuro professionale nel settore. Una competenza che ha mosso i primi passi nella sede storica di piazza Sant’Anna a Busto Arsizio nel 1987 e che, da quel momento, non si è mai fermata.

La conferenza “Fit4You”, dedicata alla formazione per l’innovazione tecnologica, organizzata dal Centrocot nella sede di piazza Sant’Anna, per il prossimo 11 dicembre, dalle 14.

“Tessi il tuo futuro” è l’invito che si vuole lanciare a più voci per riportare l’attenzione su un settore chiave del Made in Italy che si connota per creatività e capacità indiscussa di inserirsi in mercati diversificati, sempre più sostenibili e per questo in grado di offrire opportunità di lavoro a figure professionali altamente specializzate.

Si calcola che nei prossimi anni, solo per effetto del normale turn over, il settore tessile abbigliamento assumerà quasi 50.000 nuovi addetti; l’incontro offrirà pertanto una panoramica delle esigenze professionali e formative avvertite, delle azioni in essere e delle buone pratiche a oggi adottate.

Tra queste, il progetto “FIT4YOU – Formazione per l’Innovazione Tecnologica” che, come sarà illustrato da Grazia Cerini, Direttore Generale di Centrocot, ha coinvolto giovani diplomati e laureati in un percorso che ha avuto come obiettivo il trasferimento di competenze tecniche per gestire i processi ad alto valore aggiunto e intersettoriali.

La tavola rotonda darà voce ai giovani coinvolti in esperienze formative e di orientamento al settore; a conclusione dei lavori, sarà possibile visitare i laboratori di Centrocot SpA per meglio comprendere come le dinamiche in atto impattino sulla progettazione di prodotti sempre più performanti, sostenibili e rispondenti a standard qualitativi a livello internazionale.

Qui trovate il programma

www.centrocot.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore