Dalle apine ai giochi interattivi, sessant’anni di Chicco in mostra

Dall'8 dicembre a Como un'esposizione racconta la storia dell'azienda che dal 1958 produce articoli per l'infanzia

Generico 2018

Sessanta oggetti in mostra, per raccontare i primi sessanta anni della Chicco, l’azienda fondata dall’imprenditore comasco Pietro Catelli e specializzata nella produzione di giocattoli e articoli per l’infanzia.

Galleria fotografica

I giochi dei bebé di una volta 4 di 19

Un viaggio nella storia di questa azienda raccontato dai prodotti che più ne hanno decretato il successo: giochi dal fascino particolare, come la Casina delle Api, uno tra i primi ideati dall’azienda lariana e dal fascino vintage: un variopinto gruppo di piccole api in volo che danzano sopra la culla al suono di una dolce musica che ha ancora la capacità di richiamare i ricordi più belli della nostra infanzia.

La mostra, in programma al Broletto a Como, rientra tra le iniziative della Città dei Balocchi, la rassegna dedicata al Natale che anima il centro in questi giorni di festa.

Altre info

Orari

Dall’8 al 23 dicembre

Sabato e domenica: 10.30-12.30 e 15-19
Dal martedì al venerdì: 15-19

Dal 27 dicembre al 5 gennaio

Dal martedì alla domenica: 10.30-12.30 e 15-19

Aperture speciali
Lunedì 26 dicembre e martedì 1 gennaio: 15-19
Lunedì 26 dicembre: “Gli oggetti raccontano” Storie, intuizioni, casualità e progetti. Visita guidata teatralizzata.
Chiuso il lunedì Chiuso domenica 25 dicembre

 

di
Pubblicato il 04 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I giochi dei bebé di una volta 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore