Lo spettacolo dell’universo nel calendario del Gat

Una iniziativa autogestita, che gli astrofili di Tradate hanno voluto offrire gratuitamente a tutte le scuole ed alle loro famiglie: dalla via Lattea alla galassia di Andromeda

Generico 2018

Il 2019 coincide con il quarantacinquesimo anno di attività consecutiva del GAT, Gruppo Astronomico Tradatese. Si tratta di una longevità davvero rara  e straordinaria che ha portato gli astrofili tradatesi ad iniziative sempre nuove, complesse ed originali: oltre 800 ottocentoconferenze pubbliche (gratuite per tutti), viaggi in tutto il mondo all’inseguimento di fenomeni celesti e spaziali, centinaia di lezioni ogni anno in scuole di ogni ordine, la produzione di una decina di libri e di un gran numero di articoli scientifici su riviste italiane e straniere.

Cinque anni fa il Gat, in occasione del suo 40esimo, produsse, col sostegno del Comune di allora, un primo calendario di alto valore scientifico e didattico, che venne distribuito gratuitamente agli alunni di tutte le scuole di Tradate. L’esperienza fu straordinariamente positiva, per cui il GAT ha deciso di ripetere questa iniziativa anche per il 2019, per il suo 45esimo.

Il calendario del 45esimo (grosse dimensione di 30×40 cm) viene illustrato, mese per mese, da splendide immagini di eventi che il GAT ha vissuto direttamente in anni del passato corrispondenti al mese in questione: si va dalla Via Lattea del deserto di Atacama, alle immagini della lontana Galassia di Andromeda, ai tramonti stagionali del Sole, ai crateri meteorici del deserto del Sahara, alla grande Meridiana che il GAT realizzò sul piazzale Frera nel 2009, al pianeta Marte nel momento del massimo avvicinamento alla Terra, ai colori delle aurore boreali, al Sole eclissato dalla Luna, al lancio di sonde spaziali da Capo Canaveral.

La parte scritta il calendario è davvero speciale: si tratta infatti di una guida ai fenomeni astronomici del 2019, ma anche di una sintesi dei principali eventi spaziali (diciture verdi), personaggi (diciture rosse), iniziative del GAT (diciture blu) che si sono succeduti in 45 anni. Per la realizzazione dell’ opera hanno lavorato per alcuni mesi una decina di persone e dal momento che l’ attuale Amministrazione comunale NON ha ritenuto opportuno finanziare l’iniziativa, il GAT ha deciso di accollarsi in toto il gravoso onere finanziario, in modo da poter poi regalare il calendario a tutti gli alunni delle ultime classi di tutte le scuole di Tradate (Elementari. Medie , Licei), riservando comunque una copia ai professori ed a tutte le altre classi. In questo modo almeno una copia del calendario entrerà in tutte le famiglie di Tradate e le accompagnerà tutto l’anno con suggestive immagini a colori introvabili altrove: un’autentica gioia per gli occhi anche per chi non è solito interessarsi di questi pur importantissimi argomenti.

Fondamentale è anche la spettacolare copertina del calendario, che riporta un’ immagine della Via Lattea ripresa in alta montagna (val Formazza, qui a sinistra) sotto una pioggia di stelle cadenti d’agosto: lo scopo primario è quello di lanciare un grido di allarme contro lo scempio del dilagante inquinamento luminoso che vede protagonista NEGATIVA l’Italia, la Lombardia. la Provincia di Varese e purtroppo sempre di più anche Tradate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore