Malnate, più sicurezza con telecamere stradali e Street Control

I portali per la lettura delle targhe saranno installati nei cinque accessi alla città. Il sistema permetterà il controllo anche in maniera "dinamica"

polizia locale malnate

 

«La Polizia Locale di Malnate è sempre più tecnologia». Parola dell’assessore Giorgio Fortis, che spiega a che punto sono i lavori per gli adeguamenti tecnologici sul territorio comunale.

«L’esigenza di maggior sicurezza – continua Fortis -, non potendo assumere ulteriori operatori di polizia locale, ci obbliga a investire sulla tecnologia, quindi telecamere e strumenti capaci di rendere maggiormente efficaci le azioni dei nostri agenti. Martedì scorso il personale ha effettuato un percorso di formazione interna sull’uso del dispositivo Street Control, un sistema tecnologico formato da una telecamera a lettura ottica delle targhe (OCR) collegata direttamente con le banche dati della Motorizzazione Civile ed ANIA e capace di comunicare in frazioni di secondo il passaggio di veicoli privi di revisione, assicurazione o inserite in black list dalle forze dell’ordine».

«Il sistema – riferisce il Comandante Stefano Lanna – va ad integrare i portali per la lettura delle targhe, che saranno installati nei cinque accessi alla città, di cui uno, quello posizionato in località Folla, è in corso di ultimazione. Mentre il portale permette una rilevazione solo statica di tutti i passaggi in entrata ed uscita da Malnate, segnalando i veicoli irregolari direttamente sui tablet in dotazione alla pattuglia, lo Street Control permette di lavorare sia in modalità statica, programmando i controlli con il “varco mobile” su tutta la città, oppure in modalità dinamica, installando la telecamera sul veicolo e rilevando le targhe durante l’attività di pattugliamento del territorio da parte degli agenti. Quindi, non solo monitoraggio degli accessi ma anche delle strade cittadine».

polizia locale malnate

«La sicurezza – prosegue il Comandante Lanna – nasce dal controllo del territorio; tali strumenti permettono di poter dare un ausilio all’occhio umano, permettendo di poter selezionare tutti quei veicoli irregolari che circolano nelle nostre città. Non parliamo solo di sicurezza stradale ma di sicurezza in termini generali: infatti il dispositivo mobile fornisce agli agenti di pattuglia un campanello d’allarme su veicoli che incrociano il suo raggio i quali, pur non essendo visibilmente sospetti, potrebbero essere rubati, ricercati, radiati o intestati a prestanomi ed utilizzati per compiere reati contro il patrimonio. Il nuovo ufficiale Stefano Stucchi ha inaugurato il sistema con un servizio mobile di pattugliamento del territorio dal quale sono state rilevate due sanzioni per irregolarità sulla revisione periodica».

«Sabato 19 gennaio – conclude l’assessore Fortis -, a partire dalle ore 9,30 alla Chiesa di S.Martino, il Comando di Polizia Locale di Malnate festeggerà la sua seconda Festa del Corpo e, al termine della Messa, il Comandante Stefano Lanna fornirà maggiori dettagli sugli investimenti effettuati e sulle attività svolte dalla Polizia Locale, alla quale saranno presenti anche diverse Autorità cittadine e del territorio oltre che operatori di Polizia Locale provenienti anche da fuori provincia. Un evento molto importante per i nostri agenti che quotidianamente vigilano sulla nostra città pertanto tutta la cittadinanza è invitata a partecipare».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore