Il rammarico di Caja: “Qualche piccolo errore di troppo”

Il tecnico biancorosso ammette: "Trento ha fatto un pochettino più di noi. L'impegno c'è stato, ma ci è mancato qualcosa in attacco". Buscaglia sorride: "Reagito bene ai momenti di difficoltà"

Openjobmetis Varese - Acqua S. Bernardo Cantù 89-71

CAJA 1

«Questa sera c’è un po’ di rammarico perché siamo andati molto vicini a vincere e poi i piccoli errori di ognuno non ci hanno permesso di completare la rimonta. Non è stato facile iniziare con 0/7 al tiro, però la squadra ha fiducia in quello che fa e tiene sempre in difesa, così siamo riusciti a tornare in partita. Trento però ha avuto più giocatori in doppia cifra, sei contro due – Archie e Avramovic – a cui al massimo aggiungiamo Scrubb e Cain che il loro lo fanno sempre. Insomma, Trento ha fatto un pochettino in più e ci ha battuto».

CAJA 2

«Abbiamo fatto quello che dovevamo a livello di piano partita, di volontà di giocare, e a livello di credere nel risultato. Poi come ho detto, qualche piccolo particolare non ci ha permesso di portare a casa il successo. Ora vediamo se dalla prossima partita riusciremo ad avere qualcosa in più da parte di alcuni giocatori a livello proprio di contributo, perché per quanto riguarda l’atteggiamento non ho nulla da rimproverare ai miei: sono stati tutti bravi».

Trento è ancora maledetta per una Openjobmetis sprecona: 74-71

BUSCAGLIA

«Avevamo grande voglia di portare a caso il risultato, e lo abbiamo fatto al termine di una partita dura, tosta, che per noi per è stata di grande consistenza. Nei 40’ si sono affrontate due squadre che non mollano mai, aspetto che è nel DNA sia di Trento che di Varese: abbiamo cominciato bene, con grande energia e grande attenzione in difesa, poi siamo cresciuti in attacco con ottima circolazione di palla, coinvolgendo tanti giocatori diversi. E poi abbiamo reagito ai nostri momenti di difficoltà con compostezza e con grande presenza mentale».

I voti: Avramovic e Archie non bastano, Moore continua a faticare

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 02 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore