Agenti sul sellino, poliziotti in bicicletta per la città

Da piazza Montegrappa al Campo dei Fiori grazie all’omaggio del cavalier Alfredo Ambrosetti

Hanno un’autonomia di oltre 100 km e possono essere ricaricate come un semplice cellulare. Sono le tre biciclette “Giant modello Explorer” donate questa mattina alla polizia di Stato di Varese dal cavalier Alfredo Ambrosetti alla presenza del questore Giovanni Pepè e di Renzo Oldani presidente della società ciclistica varesina Alfredo Binda.

Galleria fotografica

Biciclette per la polizia di Stato 4 di 8

Le biciclette verranno utilizzate dalla squadra Volanti della questura di Varese per la sorveglianza del territorio urbano.

«Si tratta di tre strumenti molto importanti per operare in ambito cittadino», ha sottolineato il questore nel ringraziare Alfredo Ambrosetti per l’idea avuta e per i veri e propri strumenti di lavoro delle pattuglie per garantire maggior sicurezza ai cittadini. Un primo giro di prova è stato fatto già questa mattina nei dintorni della palazzo della questura di Varese e nei prossimi giorni, dopo un brevissimo corso tecnico, le bici entreranno in servizio. I primi tre esemplari hanno già i colori della Polizia. Alla cerimonia era presente anche il vice questore vicario Leopoldo Testa.

di
Pubblicato il 14 marzo 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Biciclette per la polizia di Stato 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore