Cosa succede negli ospedali? Il consigliere Astuti vuole vederci chiaro

Lunedì 11 marzo prende il via il tour del consigliere regionale del PD per capire la reale situazione a tre anni e mezzo dall'entrata in vigore della Riforma. Prima tappa i presidi periferici di Asst Sette Laghi

Lingotto, il popolo di Renzi

Cosa succede negli ospedali lombardi a tre anni e mezzo dall’entrata in vigore della Riforma della Sanità. È quello che vuole scoprire il consigliere del PD Samuele Astuti che lunedì prossimo , 11 marzo, inizia un viaggio negli ospedali del territorio varesino, per discutere con la dirigenza, gli operatori e gli amministratori locali delle problematiche della sanità lombarda sul territorio.

«L’interlocuzione con gli ospedali varesini è per me molto importante – spiega Astuti – ma ora ho intenzione di andare in veste ufficiale in tutti i presìdi per conoscere, ascoltare e cercare di trovare insieme soluzioni a problemi che in molti casi sono presenti da anni. La sfida della riforma di Maroni era quella della sanità di territorio ma ancora oggi, a tre anni e mezzo dal varo della legge, la Regione stenta a predisporre una programmazione complessiva, di medio e lungo periodo, per dare risposte ai cittadini e alla loro domanda di salute. Il mio, come rappresentante del gruppo consigliare regionale del Pd, vuole essere un contributo pragmatico, di proposta, e l’incontro e il dialogo sono due precondizioni. Se anche la Regione avesse prestato in questi anni maggiore ascolto forse una parte di quei problemi avrebbe già trovato una soluzione».

La prima giornata Astuti la dedica alla sanità dei laghi, con questo programma: alle 10:00 sarà all’ospedale di Luino, di via Forlanini 6; alle 14:30 all’ospedale di Cittiglio, in via Luvini, e alle 17 ad Angera, in via Bordini 9.

Alle 19 a Ranco, al bar Il Molo, incontrerà gli amministratori dei comuni del territorio. La giornata si concluderà ad Angera alle 21, con un incontro pubblico aperto alla cittadinanza nella sala consigliare del Comune, in via Cavour, dal titolo “Le prospettive degli ospedali dei laghi”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore