Un anno di Passaparola: “Trovato lavoro a 97 persone”

Il bilancio del primo anno di attività dell'associazione ospitata negli spazi di Comunità Giovanile: "Siamo riusciti  a creare una rete di solidarietà efficiente ed efficace"

passaparola associazione

Dal 19 marzo 2018 è già passato un anno e i risultati e le soddisfazioni non sono mancate per l’associazione di promozione sociale Passaparola. A un anno da fondazione i risultati raggiunti sono notevoli per l’associazione che ogni giovedì mattina presso i locali della Comunità Giovanile, vicolo Carpi 5 riceve in media una ventina di persona vittime delle cosiddette “nuove povertà”.

In un anno grazie all’intervento dei volontari e delle realtà imprenditoriali che, gratuitamente, si sono rivolte all’associazione sono stati effettuati 267 colloqui di lavoro che hanno portato a 97 assunzioni in più di 70 aziende del territorio. È anche raddoppiato il numero dei volontari di Passaparola, che da 40 sono passati a 86.

Soddisfatto il presidente Devis Martinello che ci tiene a ringraziare anche le altre realtà con cui il Passaparola è entrato in contatto: «Siamo nati con tante idee e progetti che all’inizio sembravano irrealizzabili ma grazie alla collaborazione a alla sinergia che si è venuta a creare con numerose organizzazioni e associazioni del territorio (Protezione Civile, Caritas, mensa del Padre Nostro, associazione Marco Riva, Exodus, Cav e tante altre) e così siamo riusciti  a creare una rete di solidarietà efficiente ed efficace».

Aggiunge Luca Folegani che «Questa realtà è motivo di orgoglio  non solo per la città, che ha ricevuto un enorme  contributo dall’associazione ponendosi come sussidiaria all’amministrazione, ma anche per Comunità Giovanile che è onorata ad ospitare una così lodevole attività  nella propria sede».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore