La Uyba torna a Monza: chi vince si prende la semifinale

Squadre in campo dalle 20,30 di lunedì 15 al PalaCandy per la "bella" tra brianzole e bustocche. Mencarelli avverte: «Serve un approccio migliore rispetto a sabato». Falasca ci crede: «Stiamo bene e siamo una squadra completa»

pallavolo monza uyba 2019

Sarà un addio o una nuova partenza? È una sfida senza appello quella che attende questa sera la Unet E-Work al palasport di Monza, sede della “bella” – come si diceva una volta – o se preferite di Gara3 dei quarti di finale della Serie A1 di pallavolo. Un match al quale le due squadre arrivano dopo aver confermato il fattore campo nei primi due duelli che, però, sono risultati estremamente equilibrati.

Vittoria Uyba al tie-break in gara 1, successo Saugella per 3-1 nel secondo confronto, con i primi tre set conclusi ai vantaggi. Insomma, tra la quarta e la quinta della stagione regolare c’è davvero poca differenza. E quindi, come spesso capita in incroci di questo tipo, potrebbero davvero essere i dettagli a decidere le sorti della sfida.

Al PalaCandy – si gioca dalle 20,30 – si giocherà su quelli ma anche sulla tenuta mentale, determinante quando si gioca sul filo del “dento o fuori”. Busto dovrebbe riproporre il sestetto base visto sabato sera, con Meijners che farà da punto di riferimento offensivo nel tentativo di riscattare i due set conclusivi. Sotto la lente di ingrandimento anche le prove di Orro ed Herbots, altri due punti di forza biancorossi che in Gara2 non hanno disputato certo la loro prova migliore.

COACH TO COACH

«Tra noi e loro non c’è divario – spiega Marco Mencarelli a poche ore dalla terza partita – Andare a Gara3 è una cosa che ci si poteva aspettare, però sabato sera abbiamo commesso troppi errori soprattutto in avvio. Un approccio superficiale sul quale stiamo ragionando per presentarci in campo come si deve lunedì sera. Sappiamo che ci sarà ancora da lottare sul filo dell’equilibrio, dovremo essere in una condizione fisica che sia in grado di tenere la competizione, il ritmo e l’intensità».

«Ci aspetta un’altra gara impegnativa – fa eco sul fronte brianzolo coach Miguel Angel Falasca – Dovremo mettere grande determinazione su ogni palla e convinzione dall’inizio alla fine. A livello fisico stiamo bene; siamo una squadra completa in cui tutte le giocatrici sono pronte per dare il loro contributo». Parlando di Busto, il tecnico monzese spiega: «La Uyba è squadra difficile da murare, però sabato siamo stati molto ordinati nel muro-difesa soprattutto nel terzo e quarto set. E poi difendono tanto».

Saugella Team Monza – Unet E-Work Busto Arsizio

Monza: 1 Ortolani, 3 Arcangeli (L), 5 Balboni, 7 Devetag, 8 Adams, 9 Hancock, 10 Begic, 11 Buijs, 12 Orthmann, 13 Facchinetti, 14 Bianchini, 17 Bonvicini, 19 Melandri. All. Falasca.
Busto Arsizio: 1 Piani, 3 Peruzzo, 4 Herbots, 5 Grobelna, 6 Gennari, 7 Cumino, 8 Orro, 9 Leonardi (L), 13 Bonifacio, 14 Meijners, 15 Berti, 17 Samadan, 18 Botezat. All. Mencarelli.

Il programma di Gara3
Lunedì 15, ore 20,30: Igor Gorgonzola Novara – Il bisonte Firenze; Saugella Team Monza – Unet E-Work Busto Arsizio.

 

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore