Partono i restauri di villa Toeplitz: protagonisti i giochi d’acqua

Partiranno a fine maggio i lavori di restauro conservativo nel parco di Villa Toeplitz: incontro pubblico lunedì 6 maggio per illustrare l’intervento

Villa Toeplitz d'autunno

Tra qualche settimana prenderanno il via i lavori di restauro conservativo nel Parco di Villa Toeplitz.

Oltre 300 mila euro per un intervento necessario soprattutto per la sistemazione dei giochi d’acqua, dei canali e delle fontane che hanno quasi 100 anni di età. Il tutto con risorse che il Comune è riuscito ad ottenere anche grazie ai finanziamenti del Cipe.

Verso la fine di maggio inizieranno gli interventi strutturali per un parco che ogni giorno accoglie migliaia di cittadini e turisti e su cui l’amministrazione intende iniziare un percorso di valorizzazione per renderlo ancora più bello.

UN INCONTRO PER PRESENTARE I LAVORI

Per presentare l’intervento alla cittadinanza, ai residenti del quartiere di Sant’Ambrogio, e coinvolgere le realtà che sono protagoniste dell’area verde come l’Università, il Museo Castiglioni e il Tennis Bar, il Comune di Varese ha organizzato un incontro pubblico per lunedì 6 maggio alle 18.30 all’interno dell’edificio che ospita gli spazi dell’Università dell’Insubria nel Parco (ingresso da via Giovan Battista Vico). Durante la serata verrà illustrato l’intervento di riqualificazione e restauro, con le sue fasi, gli obiettivi e le tipologie di lavori. Così da poter condividere come sarà il parco una volta ultimato l’intervento.

Il parco di Villa Toeplitz ha una superficie di circa 7 ettari con oltre 4 ettari di bosco e verde, uno dei luoghi più affascinati della città che, anche grazie a questo intervento, si vuole rendere ancora più bello, accogliente e attrattivo.

«Si tratta di lavori di restauro che la città e il parco attendevano da decenni che la nostra amministrazione vuole eseguire anche per valorizzare il quartiere di Sant’Ambrogio – spiega l’assessore all’Ambiente Dino De Simone – I lavori dureranno indicativamente 4 mesi e durante tutto il periodo dell’intervento cercheremo di lasciare, nei limiti del possibile, fruibile il parco. Siamo sicuri che tutti comprenderanno l’importanza e l’urgenza di questi lavori che renderanno ancora più bello un parco splendido di Varese, un primo passo a cui ne seguiranno altri nell’ottica della sua piena valorizzazione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore