Torna “Aggiungi un pAsto a tavola”, quest’anno anche contro l’emergenza freddo

Torna ancora una volta la Cena solidale, nel weekend della festa di san Vittore. Quest'anno le associazioni beneficiate sono Angeli Urbani, City Angels e Croce Rossa Italiana

Aggiungi un posto a tavola

Torna ancora una volta la Cena solidale di Varese, da tutti conosciuta con il titolo di “Aggiungi un pAsto a tavola“.

Anche quest’anno la cena si terrà sotto la tradizionale tensostruttura allestita in piazza San Vittore: l’appuntamento è per sabato 4 maggio alle 20.00 (Con ingresso dalle 19.30), vigilia della festa patronale di San Vittore.

L’iniziativa è promossa da Varesesolidale, l’associazione di associazioni che organizza l’evento ogni anno da ormai cinque anni.

OLTRE 50 ASSOCIAZIONI E TANTI VOLONTARI IMPEGNATI

Un appuntamento significativo per la città, che vede la  partecipazione di 50 associazioni e un migliaio di persone alla cena, e che viene organizzata ogni anno grazie al   contributo, in termini logistici e per la ristorazione, dal Gruppo Alpini di Varese, dai Monelli della Motta e dall’Istituto De Filippi.

Oltre alla cena, anche una lotteria contribuirà alla raccolta di   fondi, e vedrà come protagonista Max Laudadio, il popolare inviato della trasmissione “Striscia la notizia”.

TUTTA LA GIORNATA ASSOCIAZIONI IN VETRINA IN CORSO MATTEOTTI

Nel corso della giornata di sabato anche Corso Matteotti parteciperà  all’iniziativa di Varesesolidale: tanti i gazebo delle associazioni e  dei gruppi che ogni giorno aiutano i più deboli che saranno presenti in corso per illustrare alla cittadinanza le loro attività senza  chiedere, in questa occasione, alcun contributo economico.

I COLORI DELLA SOLIDARIETA’ CON I QUADROTTI

Tra le  novità di quest’anno anche i coloratissimi “quadrotti” realizzati da  Antonia Calabrese e dalla sua associazione Varese In Maglia. Questi   prodotti manuali, realizzati a maglia dalle volontarie  dell’associazione, saranno messi in vendita e le risorse ricavate andranno anche queste a favore delle associazioni beneficiarie del   progetto “Aggiungi un pAsto a tavola”.

I quadrotti della solidarietà colorano Le Corti

QUASI 100MILA EURO RACCOLTI IN 5 ANNI

L’evento, nel corso degli anni, ha permesso di raccogliere quasi 100mila euro, interamente distribuiti alle associazioni. Tantissimi i varesini che partecipano ogni anno: 630 alla prima edizione, con un massimo toccato con mille partecipanti e una presenza odierna di 800 persone.

Negli ultimi anni la cena solidale è stata affiancata da una lotteria, che si ripeterà ancora una volta e contribuisce ad ampliare la raccolta di fondi per le associazioni.

Anche questa volta il ricavato della manifestazione andrà a sostegno di diverse realtà associative, in particolare quest’anno ci saranno quelle impegnate a fronteggiare l’emergenza-freddo in città in collaborazione con il Comune: Angeli Urbani, i City Angels e la Croce Rossa Italiana. Un appuntamento che anche quest’anno, come nelle edizioni precedenti, rivolgerà i riflettori sul cuore solidale di Varese, in un connubio tra un momento di festa e un’occasione per sostenere tutti coloro che sono impegnati sul fronte della lotta alla povertà.

COME FARE PER PARTECIPARE

Il biglietto per partecipare alla cena costa di 25 euro: per informazioni info@varesesolidale.it oppure presso Varesevive, in via San Francesco 26. Le aperture della sede sono il Lunedì, Mercoledì, Venerdì 9.00-13.00 / Martedì, Giovedì 15.00-19.00. I biglietti si trovano anche presso il Panificio Pigionatti, in via Bizzozero 1/3, e nella sede di VareseIn…Maglia, alle Corti.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore