Costa “fa entrare” il ministero dell’ambiente nell’accordo quadro per il Lago di Varese

L'assessore all'ambiente è stato protagonista questa sera, venerdì 17 maggio, a Varese in un evento organizzato dal Movimento 5 Stelle

ministro sergio costa

Il ministero dell’ambiente vuole entrare nell’accordo quadro siglato da Regione Lombardia, comuni rivieraschi del lago di Varese e gli altri enti coinvolti alcune settimane fa.

Lo ha detto il ministro in persona, Sergio Costa, rispondendo alle domande di cittadini in Salone Estense, durante l’incontro organizzato dal Movimento 5 Stelle proprio sull’argomento del lago.

«In un accordo che coinvolge in maniera univoca così tanti soggetti, e che ha un progetto così strutturato, il ministero dell’ambiente non può non esserci – ha detto Costa -. Non so ancora dire come e soprattutto quanto, in termini economici, sarà il coinvolgimento ma chiedo all’assessore regionale Raffaele Cattaneo di farsi parte attiva per definire i particolari della nostra partecipazione».

Costa è stato accolto dal sindaco di Varese Davide Galimberti, dal prefetto Enrico Ricci dall’assessore regionale all’ambiente Raffaele Cattaneo e dal consigliere regionale 5Stelle Roberto Cenci, in una sala che ha visto grande partecipazione e molte domande da parte di altri amministratori, rappresentanti di associazioni e attivisti.

Notati in particolare i ragazzi di Fridays For future, che si sono presentati con cartelli che domandavano cosa ha intenzione di fare l’Italia per migliorare l’ambiente globale e hanno formulato le stesse domande al ministro anche a voce attraverso due loro rappresentanti: «Io ho già fatto la mia parte, ponendo la mia firma sulle norme per la riduzione delle emissioni – ha risposto loro il ministro -. Attendo le firme degli altri miei colleghi per rendere queste norme efficaci».

di
Pubblicato il 17 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore