I laser di Quanta System riportano alla luce i disegni di Leonardo

L'azienda leader nel settore dei laser annuncia due iniziative per “tecnologie di luce” al servizio del recupero dei disegni di Leonardo nella sala dell'Asse del Castello Sforzesco

sala dell'asse castello sforzesco milano leonardo da vinci

Alla vigilia del 16 maggio, data scelta dall’UNESCO per la Giornata Internazionale della Luce, la Quanta System di Samarate, azienda leader nel settore dei laser, annuncia due recenti iniziative che ne confermano l’impegno nel porre le sue “tecnologie di luce” al servizio del recupero di importanti beni culturali: “La dedizione di Quanta nella conservazione delle opere d’arte- dichiara Girolamo Lionetti, General Manager dell’azienda- è evidente nei laser che, ancora oggi, lavorano per restaurare capolavori in ogni parte del mondo”.

La prima di queste iniziative è il restauro che ha fatto emergere i disegni di Leonardo da Vinci nella Sala dell’Asse del Castello Sforzesco di Milano, progetto che si inserisce nelle celebrazioni per il 500esimo anniversario della morte del Maestro toscano e reso possibile dall’impegno del laser “Thunder Compact”, messo gratuitamente a disposizione da Quanta. Lo stesso strumento è stato donato al complesso museale degli Uffizi di Firenze, dove verrà impiegato per il restauro conservativo delle statue dei Giardini di Boboli e dei dipinti delle Gallerie.

“L’unicità delle nostre tecnologie- continua Lionetti- risiede nella capacità di riportare le opere d’arte al loro antico splendore, rispettandone le caratteristiche originali. L’approccio dei laser nella pulitura ha dimostrato due importanti vantaggi: minima invasività senza l’impiego di sostanze chimiche e, allo stesso tempo, massima precisione nell’intervento”. Istituita dall’UNESCO per sensibilizzare l’opinione pubblica sul prezioso ruolo della Luce e delle tecnologie ottiche, la Giornata compie domani il suo secondo anniversario nel segno del futuro, in diversi ambiti di applicazione: proprio il laser sintetizza allora come la ricerca scientifica possa portare a progressi sostanziali per la società.

di
Pubblicato il 16 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore