Magie, simboli e riti africani al Museo Castiglioni

Domenica 26 maggio l'inaugurazione di una nuova mostra con glieccezionali reperti raccolti in oltre sessant’anni dai fratelli Alfredo e Angelo Castiglioni. Alle 17.30 sfilata di moda benefica

Avarie

Si inaugura domenica 26 maggio e proseguirà fino al 24 novembre 2019, al Museo Castiglioni di Varese (nella dependence di Villa Toeplitz), una mostra allestita con gli eccezionali reperti raccolti in oltre sessant’anni di missioni di ricerca etnologiche e antropologiche effettuate dai fratelli Alfredo e Angelo Castiglioni nel continente africano. Ad arricchire la mostra anche numerosi pezzi d’arte acquisiti grazie alla collezione donata dell’ingegner Francesco Lopalco.

Il tema narrato dalla mostra è quello coinvolgente e misterioso della magia.  Statue, maschere e oggetti di culto sono illustrati in un percorso che si articola in tre aree tematiche: “riti per la vita”, “sovrumano” e “riflessioni e simboli”.

Ad aprire il percorso sono i temi della maternità e dei riti di passaggio dalla giovinezza alla età adulta, simboleggiati dalla morte e rinascita come nuovo individuo. Si prosegue affrontando il tema dello zoomorfismo: tra le popolazioni tradizionali dell’Africa, gli animali erano considerati messaggeri del mondo sovrumano. Nell’ultima sala, infine, vengono affrontati diversi aspetti della magia nella vita quotidiana: dalla medicina al culto degli antenati, dal significato delle danze a quello degli amuleti.

La mostra permette di ammirare oggetti unici e misteriosi come: i “Nomoli”, indecifrabili manufatti di pietra esposti anche al British Museum, di datazione incerta, che non è stato possibile attribuire ad alcuna cultura africana conosciuta; due imponenti sculture lignee di oltre due metri che rappresentano l’uccello sacro “Kalao”, simbolo di fertilità e fecondità; un raro esemplare in ceramica di statuetta femminile, probabilmente legata al concetto di fertilità; esemplari dell’antica arte lignea dei Dogon, carica di significati; sorprendenti feticci e molto altro.

A completare e a rendere più emozionante il percorso, alcuni filmati di eccezionale interesse, documenti unici e irripetibili girati negli anni ’60 dai fratelli Castiglioni che contestualizzano i reperti accompagnando il visitatore alla scoperta e alla comprensione dei riti, degli usi e dei costumi delle popolazioni che hanno creato gli oggetti esposti.

Quest’insieme di testimonianze uniche svela le storie e i simboli della tradizione orale e delle antiche culture dell’Africa. La storia del Continente Nero è lunga, ricca e affascinante: è la storia della culla dell’umanità.

Contestualmente all’inaugurazione della nuova mostra temporanea del Museo Castiglioni si terrà, nel Parco di Villa Toeplitz, sulla scalinata della fontana monumentale, una sfilata di moda benefica con tessuti africani. L’evento ha la finalità di raccogliere fondi per l’Associazione “Africa Mission”, fondata da don Vittorione Pastori, che da 45 anni si occupa di sostenere e promuovere lo sviluppo in Africa realizzando interventi di emergenza e supporto alle realtà locali. Ci sarà anche un banchetto con specialità gastronomiche nonché musica dal vivo.

Il programma di domenica 26 maggio:

Ore 17.00: Presentazione

Ore 17.30: Sfilata di moda

Ore 18.30: Inaugurazione e visita guidata della mostra temporanea

Un catalogo scientifico sarà pubblicato a commento della mostra, a cura di Angelo Castiglioni, della professoressa Giovanna Salvioni e della professoressa Serena Massa dell’Università Cattolica di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore